Trapani, il Consiglio comunale dice “no” allo stralcio delle cartelle

Il capoluogo non ha applicato la “tregua fiscale”

Il Comune di Trapani sceglie di non aderire alla tregua fiscale introdotta dalla legge di bilancio 2023 per quanto riguarda i tributi locali. Il Consiglio Comunale ha detto “no”. Il voto in aula è stato unanime (14 voti, 10 assenti). Una decisione che riguarda l’applicazione delle disposizioni legate ai carichi affidati all’Agente di Riscossione. La norma nazionale prevede, infatti, per gli enti locali la possibilità di stralciare o meno gli interessi e le sanzioni delle cartelle esattoriali relative agli anni fiscali che vanno dal 2011 al 2015 e che non superino complessivamente i mille euro.

In base alla normativa statale resta ferma la possibilità di concedere gli stessi benefici esclusivamente a coloro che verseranno le somme dovute a titolo di capitale e quelle maturate a titolo di rimborso delle spese per le procedure esecutive e di notificazione della cartella di pagamento senza corrispondere le somme a titolo di interessi e di sanzioni e di interessi di mora, per i debiti risultanti dai singoli carichi affidati agli Agenti della Riscossione dal 1° gennaio 2000 al 30 giugno 2022.

La provincia di Trapani ha risposto in modo diverso: come già detto, il capoluogo di provincia, così come il vicino Comune di Erice, non hanno applicato la “tregua fiscale”, diversamente il Comune di Salemi e il Comune di Castellammare del Golfo hanno scelto approvando la norma. Le amministrazioni hanno aderito alla possibilità di defalcare gli interessi maturati: l’imposta da versare rimane intatta sempre per le tasse non pagate di importi entro i mille euro, tra il 1° gennaio 2000 e il 31 dicembre 2015. Anche per quanto riguarda le multe stradali è prevista solo la cancellazione degli interessi sempre per gli importi entro i mille euro dovuti dal 2000 al 2015.

Il brindisi con gli Shark a Palazzo D'Alì 240611

Mentre Shark brinda l’assessore risponde alla Lega Nazionale Pallacanestro [VIDEO]

Adesso si cambia regime, si passa al professionismo un'era nuova che davvero non vediamo l'ora di vivere"
"Essenziale conoscere le modalità della truffa e denunciare", dicono gli investigatori
Per potenziare i percorsi di tutela dei migranti in condizioni di fragilità in arrivo e inseriti nel sistema di accoglienza
Lunedì 17 giugno al Baglio Elena con esperti, politici e tecnici
Iniziativa dei consiglieri comunali di minoranza
La mostra, articolata in due musei, il Cordici e il Wigner San Francesco, presenterà opere di Andy Warhol e Mario Schifano

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Sindaci e Rete Territoriale per l'inclusione sociale hanno approvato le programmazioni delle quote assegnate dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali
I poeti, provenienti da tutta la provincia di Trapani, declameranno le loro opere
Iniziativa con gli studenti del “Professionale produzioni tessili e sartoriali” dell’Istituto “Calvino - Amico”
Sotto le mentite spoglie del geometra di Campobello di Mazara il capomafia di Castelvetrano si curava dal cancro
Stamattina hanno firmato il contratto alla presenza del commissario straordinario Croce