Progetto “Apri”: domani il primo incontro con i trentacinque ucraini ospitati a Campobello

Per la prima volta da quando è iniziato il conflitto, si terrà un incontro presso “Al Ciliegio” di Salemi, dalle 18:00, per un momento di aggregazione e condivisione

Accogliere, promuovere, proteggere e integrare, si chiama “Apri” il progetto di Caritas italiana al quale ha aderito la Caritas diocesana che domani, mercoledì 27 luglio, dalle ore 18:00, incontrerà per la prima volta le persone ucraine ospitate sul territorio.

 

Gli ucraini presenti a Campobello, assistiti dalla Diocesi di Mazara – tramite la Caritas diocesana-Fondazione San Vito Onlus – sono trentacinque; e domani per la prima volta da quando è iniziato il conflitto, si ritroveranno tutti insieme presso “Al Ciliegio” di Salemi per un momento di incontro e condivisione.

“L’obiettivo è duplice – spiega la referente del progetto Angela Caradonna – da un lato accompagnare questi nostri fratelli fuggiti dalla guerra in un percorso di integrazione sul territorio e, dall’altro, sensibilizzare le comunità locali all’accoglienza del prossimo”.

All’incontro parteciperanno, tra gli altri, il Vescovo Domenico Mogavero, il direttore della Caritas, Mimmo Errante Parrino e il presidente della Fondazione San Vito Onlus, Vito Puccio. E sempre domani – mercoledì – alle ore 9:00, presso la sede della Fondazione, in via Casa Santa, 41 a Mazara del Vallo, verrà inaugurato lo sportello antiviolenza dell’associazione “Cotulevi”, presieduta da Aurora Ranno. Qualche settimana fa, nei locali della Fondazione, è stato inaugurato anche il laboratorio solidale promosso dall’associazione “Batticuore…batti”.

Trapani Baskin Open Day, festa dello sport inclusivo [AUDIO]

Ne abbiamo parlato con Filippo Frisenda,  delegato regionale EISI
Firmato protocollo tra Asp, Uffici giudiziari di Trapani e Marsala e UEPE
I Comuni interessati sono Alcamo, Erice, Marsala, Mazara del Vallo e Trapani
Ottenuto il parere favorevole della Commissione Attività produttive dell'ARS
Sono i cinque indicati in sede di presentazione della candidatura e delle liste a sostegno di Quinci
Hanno ricevuto dal sindaco degli che dimostrano una straordinaria capacità di empatia, azioni di solidarietà e buone pratiche
Protagonista dell’esibizione sarà il gruppo musicale al quale partecipano persone di età diversa che vanno dai bambini di 8 anni agli adulti di 60 anni, e da migranti di età compresa tra i 16 e i 26 anni

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Tre giorni all'insegna della cultura del mar, della musica e della gastronomia
La società del presidente Valerio Antonini completerà l'impianto per renderlo fruibile