giovedì, Febbraio 22, 2024

La primavera ci porta la Cassa Integrazione in Deroga

AVVISO: il blog vuole cercare di raggiungere una platea di utenti che normalmente non mastica il diritto del lavoro, e pertanto è volutamente sintetico e cerca di usare una comunicazione semplice. Un occhio tecnico potrebbe trovare alcune imperfezioni, che sono però un costo necessario da sostenere per poter raggiungere una platea più ampia. 



E così
 è arrivata la Primavera ed è fiorita per molti la Cassa Integrazione in Deroga, una delle grandi novità del decreto Cura Italia varato dal Governo Conte per far fronte all’emergenza COVID-19. 

La Cassa Integrazione in Deroga altro non è che un ammortizzatore sociale con lo scopo di integrare il reddito dei lavoratori al verificarsi di specifiche circostanze, in questo caso la pandemia da COVID-19. 

La sua caratteristica è quella di ricomprendere la stragrande maggioranza dei lavoratori esclusi da altri tipi di ammortizzatori sociali come la Cassa Integrazione Ordinaria che riguarda il comparto industriale e quello edile, e l’Assegno Ordinario che viene erogato dal Fondo di Integrazione Salariale e riguarda le aziende che non rientrano nel campo di applicazione della Cassa Integrazione e che appartengono a settori in cui non sono stati stipulati accordi per l’attivazione di un fondo di solidarietà bilaterale.  

Considerato il tessuto socio economico trapanese, sarà proprio la Cassa Integrazione in Deroga ad essere maggiormente utilizzata per mantenere i livelli di reddito inalterati in questo periodo emergenziale. Perciò, dato che riguarderà una serie di aziende e di lavoratori che per dimensioni e fatturati non sono avvezzi a queste dinamiche, andiamo a vedere che cosa comporta praticamente. 

Per prima cosa un indubbio aiuto per le aziende in questo periodo di fermo: l’80% delle retribuzioni sarà infatti pagato direttamente dall’Inps ai lavoratori; a questi inoltre verranno conteggiati i contributi figurativi, sgravando ulteriormente i datori di lavoro dal pagamento dei contributi. 

Il ricorso alla Cassa Integrazione in Deroga è consentito alle aziende che abbianridotto o sospeso l’attività lavorativa a causa della pandemia e riguarda solamente i rapporti di lavoro subordinato. 

Se sei un datore di lavoro e ti stai chiedendo come avviare la procedura, devi sapere che la CIG in Deroga sarà gestita dalle Regioni; se la tua attività ha meno di 5 dipendenti e non rientra nel campo di applicazione di Cassa Integrazione Ordinaria e Assegno Ordinario, potrai fare istanza alla Regione che emetterà un decreto con modalità di pagamento diretto della prestazione da parte dell’INPS. 

Il periodo di Cassa Integrazione in Deroga durerà al massimo 9 settimane ed al lavoratore basterà essere in forza al 23 Febbraio 2020; purtroppo questo significa che coloro che sono stati assunti dopo questa data non potranno godere dell’ammortizzatore sociale. 

Alcune domande ricorrenti

La Cassa Integrazione potrà essere usufruita in modo frazionato? In linea di principio sembra di si, a patto che venga goduta nell’arco temporale che va dal 23 febbraio al 31 agosto 2020. 

Per quali settori è prevista la Cassa Integrazione in Deroga? Tutti i datori di lavoro privati, compresi quelli del settore agricolo, della pesca e del terzo settore che non rientrano nell’ambito di applicazione degli altri ammortizzatori sociali. 

Potrò essere licenziato/a durante la Cassa Integrazione in Deroga? Non puoi essere licenziato/a per giustificato motivo oggettivo (causa dipendente dall’azienda); potrai essere licenziato/a solo per un tuo comportamento scorretto (la cosiddetta giusta causa oppure per giustificato motivo soggettivo). Peraltro il Decreto Cura Italia ha ribadito la questione del divieto di licenziamento per giustificato motivo oggettivo durante il periodo di emergenza (60 giorni dall’entrata in vigore del decreto), lasciando tuttavia più di un dubbio di costituzionalità. 

La quota di TFR mi spetta? Ovviamente si: è a carico del datore di lavoro che la accantonerà normalmente. 

Che significa che ai lavoratori verranno conteggiati i contributi figurativi? I contributi figurativi sono dei contributi che maturano quando si percepisce un’indennità dall’Inps. In questo caso servono a coprire il periodo in cui non si è potuto lavorare. 

“Il lavoro, spiegato bene” è il blog di Sergio Villabuona, consulente del lavoro ed euro-progettista. È possibile interagire con lui attraverso la sua pagina Facebook.

‘a Scurata d’Inverno a Marsala: in scena “La Grande Famille” [AUDIO]

Giacomo Frazzitta ci presenta la piece teatrale ispirata alla storia della famiglia Pellegrino, in scena al Teatro Sollima Sabato 24 e Domenica 25 febbraio 2024

Trapani, buona la seconda

Quattro gol contro il Fulgatore. L'analisi di Francesco Rinaudo
I provvedimenti si riferiscono a fatti accaduti in occasione delle partite casalinghe contro Acireale e Canicattì
È stato trovato in possesso di circa 160 grammi di hashish
Bisogna essere in regola con il pagamento delle bollette idriche
L'animale, dotato di microchip, è stato restituito al proprietario

Lucca Comics & Games: un luogo per il dialogo e le differenze

314.220 biglietti venduti, più di 700 espositori, centinaia di ospiti da tutto il mondo

L’esperta risponde: tutti i dubbi su gas e luce [Parte 5]

In settimana i lettori di Trapanisi.it hanno inviato alla nostra esperta alcune domande
Le apparecchiature sono state ripristinate e il servizio è nuovamente funzionante
I tagliandi possono essere acquistati online o al botteghino dello stadio Romeo Galli
Non si hanno sue notizie da ieri
Raccolte 2.545 sacche grazie a 1.861 associati
Iniziativa del Comune in collaborazione con l'Azienda Sanitaria Provinciale di Trapani
Appello per la “Giornata nazionale di mobilitazione nelle città italiane per il cessate il fuoco in Palestina e in Ucraina”

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

“Dottore, ho l’ansia sociale? Perché non riesco a parlare in pubblico o a dire...

Torna il blog Tienilo inMente del dottor Giuseppe Scuderi, psicologo clinico e digitale

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
"L'aumento nella fornitura idrica a Sicilacque non è sufficiente, specialmente con la condotta di Bresciana chiusa per riparazioni"
Lo spettacolo di giovedì sarà ricco di battute, sketch e riflessioni
L'autismo raccontato attraverso l'arte
All'evento ha partecipato anche la docente referente del liceo dell’Accademia Nazionale di Danza di Roma, Monica Fulloni
L'assessore regionale Sammartino: «Presto il bando per i danni da peronospora»

Torna la musica dance nelle classifiche: il fenomeno Kungs

Un nuovo post su Freedom, il blog di DJ Vince

Breve guida al Green Pass sui luoghi di lavoro dopo la fine dello stato...

Termina lo stato di emergenza, quali cambiamenti sono previsti? Torna "Il lavoro, spiegato bene", il blog del consulente del lavoro ed euro-progettista Sergio Villabuona

Mangiar sano

Torna "Punto Salute News", il blog del dottor Andrea Re