Il recupero del valore economico dell’azienda: focus su opportunità e nuove competenze per le aziende [AUDIO]

Un incontro organizzato dal Centro di Competenza distrettuale per conto del Distretto della Pesca e Crescita Blu di Mazara del Vallo

Questa mattina il presidente del Distretto Pesca e Crescita Blu – COSVAP Nino Carlino ha illustrato in questa intervista esclusiva a TrapaniSì.it, il convegno che si terrà a Mazara venerdì 24 aprile. Per ascoltare schiaccia PLAY:

Il complesso tema dei crediti deteriorati rappresenta indubbiamente una delle principali problematiche che, nell’ ultimo decennio ha maggiormente impattato, in maniera negativa, sul sistema economico e finanziario delle aziende ed oggi è sicuramente un ingombrante capitolo, alla luce degli effetti negativi della recessione provocata dal lockdown. I crediti deteriorati in genere sono rilevati da società specializzate. Queste società provvedono a rivenderli ad altre società, o anche a privati. Il modo migliore per acquistare un credito deteriorato è quello di rivolgersi ad una società di gestione specializzata in questo tipo di operazione. Solo attraverso questa modalità sarà possibile scorgere la presenza di alcuni elementi che potrebbero trasformare questo problema in un potente driver capace di generare un evoluto modello di sviluppo economico e sociale per le aziende, con un particolare riguardo a quelle del settore ittico e agroalimentare del nostro territorio.

Questi saranno i temi conduttori dell’incontro “Il recupero del valore economico dell’azienda” che si svolgerà sabato 24 aprile alle ore 9.30, negli spazi della sede del Distretto della Pesca e Crescita Blu, nell’ Area Porto Nuovo – Lungomare Fata Morgana (Mercato Ittico – Agroalimentare) a Mazara del Vallo.

L’evento, organizzato dal Centro di Competenza Distrettuale per conto del Distretto della Pesca e Crescita Blu di Mazara del Vallo, con il patrocinio del Comune di Mazara del Vallo e dell’Osservatorio della Pesca nel Mediterraneo andrà on line in live streaming su “GLOBAL COMMUNITY & EXPO” all’indirizzo www.globalcommunityexpo.com, la nuovissima piattaforma collaborativa digitale sul mondo della pesca, dell’agroalimentare e di altri importanti settori produttivi come la cantieristica navale e la trasformazione dei prodotti ittici, ideata e sviluppata dal Centro di Competenza Distrettuale.

Sotto la guida del presidente del Distretto della Pesca e Crescita Blu Nino Carlino e con i saluti del sindaco di Mazara del Vallo Salvatore Quinci si confronteranno sul tema autorevoli relatori.

Il primo panel dell’incontro sarà tenuto da Lorenzo Ferrari, esperto nell’acquisto di debiti deteriorati. L’intervento avrà come focus “Acquisto dei crediti bancari e dai fornitori nell’ambito del processo di riorganizzazione dell’impresa”, la view degli “operatori e degli esperti” sull’impatto rigenerativo che possono esercitare i distressed debts e presenterà la propria soluzione innovativa alle aziende.

Si continuerà con l’intervento di Alberto Scuderi, Presidente dell’ Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Marsala che ragionerà sui temi “L’onere reputazionale, il rispetto della legalità, il piano attestato rafforzato così come definito nell’ambito delle normative COVID, vantaggi rispetto ad un piano ex art. 67 L.F.”

Si chiuderà con l’interessante intervento del Coordinatore dell’Osservatorio della Pesca nel Mediterraneo Gioacchino Fazio. L’ “Osservatorio della Pesca del Mediterraneo” è un organismo tecnico-scientifico di supporto al Distretto Produttivo della Pesca di Mazara del Vallo, nato nel 2006 con l’obiettivo di salvaguardare il futuro della pesca marittima attraverso la protezione del mare e delle risorse marine. Esso è costituito da rappresentanti del mondo della ricerca, dell’Università, dell’imprenditoria, delle banche, particolarmente specializzati nelle problematiche della salvaguardia e tutela del mare, delle attività della pesca e della filiera produttiva ad essa collegata. L’Osservatorio farà il punto sul “Rapporto Annuale sulla Pesca e l’Acquacoltura in Sicilia”.

Per seguire l’evento online sarà necessario iscriversi su “GLOBAL COMMUNITY & EXPO” all’indirizzo www.globalcommunityexpo.com e quindi seguire il processo di registrazione dalla casella Accedi/Registrati. Dopo la registrazione in piattaforma si potrà seguire la diretta streaming cliccando sull’ evento. Le pagine Facebook, Instagram, Twitter “Global Community e Expo” forniranno aggiornamenti su news, eventi, iniziative, progetti.

Nel rispetto delle norme emanate per contrastare la diffusione del COVID-19, l’incontro avverrà limitatamente in presenza e pertanto la comunicazione della eventuale partecipazione in sala è molto gradita al fine di garantire la salute di tutti.

Prosegue a Paceco la rassegna estiva “A Macaràro” [AUDIO]

Ne parliamo con Giovanna Scarcella, la curatrice dell'evento
Sul posto Forestale, Vigili del fuoco, elicotteri e Canadair
La storica dell'Arte Lina Novara nominata direttrice del Museo Diocesano
Le rate per il pagamento della Tari passano da tre a cinque
Accompagnerà i presenti in un viaggio culinario tra le ricette tradizionali della sua terra e le sue creazioni quotidiane
Intervista a Paolo Salerno, l'organizzatore della rassegna che da 16 anni propone i gusti dal mondo
In via Emanuela Loi e al Museo intitolato a Paolo Borsellino

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Completato il revamping di due pozzi a Castelvetrano, in dirittura di arrivo quello dei pozzi di Trapani e Calatafimi
Possono partecipare alla selezione adulti tra i 18 e gli 80 anni di età e minori tra i 14 e i 17 anni di età
Una mostra mercato di prodotti tipici di enogastronomia, artigianato e commercio e tutto ciò che è di più rappresentativo per la Sicilia, e ogni sera è prevista musica
L'artista di Brolo ha incantato il pubblico con un mix di suoni, spaziando dal jazz al folk