mercoledì, Febbraio 21, 2024

Coronavirus e carceri, Romano (FSA-CNNP): “Prioritario vaccinare poliziotti penitenziari”

Inviata nota a Musumeci, Razza e vertici Asp di Trapani

I contagi del coronavirus nelle carceri aumentano e riguardano poliziotti penitenziari e detenuti. Anche nel Trapanese la problematica si fa più pressante ed è di ieri la notizia di agenti e detenuti trovati positivi nella Casa di reclusione di Favignana.

Oggi il coordinatore nazionale Funzionari della FSA–CNPP, Giuseppe Romano (che è anche il comandante di Reparto della Polizia Penitenziaria della Casa Circondariale di Trapani), ha inviato una nota al presidente della Regione Musumeci, all’assessore Razza e ai vertici dell’Asp di Trapani per chiedere che la vaccinazione contro il coronavirus nell’ambito penitenziario sia considerata una priorità.

“A quasi un anno dalle terribili rivolte che hanno devastato le carceri italiane [ndr. anche il carcere di Trapani, nel marzo scorso, è stato teatro di una violenta protesta] e che hanno causato ingenti danni materiali, morti e feriti – scrive Romano – la Polizia Penitenziaria ha svolto un lavoro silenzioso, sempre in prima linea durante l’emergenza covid (che ancora non è cessata) volto ad assicurare i diritti dei reclusi e a contrastare le enormi tensioni giornaliere causate dalle inevitabili restrizioni dei colloqui tra detenuti e familiari” con un “accresciuto carico di lavoro che ha reso necessario rimodulare l’organizzazione delle attività”.

“Il personale di Polizia Penitenziaria – prosegue l’esponente sindacale – ne sta pagando le conseguenze a livello di stress, causato dalle enormi difficoltà lavorative in un contesto di carenza di personale generalizzata” e “con un alto numero di poliziotti deceduti che fa degli operatori penitenziari, tra le forze dell’ordine, la prima categoria a rischio contagio. La Polizia Penitenziaria potrebbe, assolutamente, essere classificata per rischio appena subito dopo i medici, gli infermieri, gli operatori sanitari delle RSA ecc. ai quali va, comunque, tutta la nostra solidarietà”.

Secondo Romano “ciò che è incomprensibile è il fatto che non viene data la giusta luce al lavoro svolto da un anno a questa parte dalla Polizia Penitenziaria e, quindi, il vaccino per la Polizia Penitenziaria non sembra essere una priorità per questo Governo”.

“Il tema dei vaccini da somministrare in ambiente penitenziario è un argomento rilevante. Su questa delicata materia – si legge nella nota inviata a Musumeci e Razza – vorremmo che qualcuno si pronunciasse chiaramente una volta e per tutte, sul fatto se si ritenga vera o meno la circostanza che il virus si propaghi più facilmente in carcere e che ci si adegui poi a questa valutazione. L’unica ragione per decidere di negare la priorità del vaccino a chi sta in carcere (e ci riferiamo alla Polizia Penitenziaria ma anche a tutti gli operatori che in ragione del lavoro svolto prestano la propria opera all’interno delle carceri) potrebbe fondarsi solo su una valutazione certa del Governo che ritenga non sussistente un maggiore pericolo di contagio e che l’infezione sia gestibile in ambiente penitenziario allo stesso modo di come si affronta all’esterno. Purtroppo non è così, poiché nel malaugurato caso di una infezione dilagante, il panico prenderebbe il sopravvento con probabili seri rischi per la sicurezza degli Istituti di pena”.

“Una delle grandi omissioni del dibattito sulle carceri – afferma il coordinatore nazionale Funzionari della FSA–CNPP – riguarda proprio il sacrificio quotidiano della Polizia Penitenziaria ma anche quello di tutti gli operatori penitenziari la cui funzione strategica è indispensabile rispetto al buon funzionamento delle carceri”.

“Dare priorità al vaccino per chi vive e opera nelle carceri – conclude il dirigente aggiunto Giuseppe Romano – contribuirebbe a dare serenità agli operatori ma anche a smorzare le tensioni tra la popolazione detenuta che, vivendo a contatto con operatori penitenziari vaccinati, si sentirebbe più tranquilla rispetto ad un eventuale possibile contagio portato dall’esterno”. Per questo il sindacato chiede al governo regionale di inserire tra le categorie a rischio con priorità di vaccinazione gli appartenenti alla Polizia Penitenziaria di tutti i penitenziari della Sicilia.

‘a Scurata d’Inverno a Marsala: in scena “La Grande Famille” [AUDIO]

Giacomo Frazzitta ci presenta la piece teatrale ispirata alla storia della famiglia Pellegrino, in scena al Teatro Sollima Sabato 24 e Domenica 25 febbraio 2024

Trapani, buona la seconda

Quattro gol contro il Fulgatore. L'analisi di Francesco Rinaudo
Previste due tipologie di interventi finanziati con quasi 450 mila euro dal Ministero dell'Interno
In vigore nelle prossime settimane l'ulteriore sconto per chi sceglierà la domiciliazione bancaria
"Questa vittoria rappresenta un simbolo di unità e coesione per la nostra comunità"

Lucca Comics & Games: un luogo per il dialogo e le differenze

314.220 biglietti venduti, più di 700 espositori, centinaia di ospiti da tutto il mondo

L’esperta risponde: tutti i dubbi su gas e luce [Parte 5]

In settimana i lettori di Trapanisi.it hanno inviato alla nostra esperta alcune domande
Il corso di laurea verrà presentato nell’ambito della presentazione dell’Osservatorio sulla burocrazia, che si terrà il prossimo 4 marzo a Palermo
Il comico palermitano torna in scena con il suo nuovo spettacolo
È allarme per gli effetti negativi dell'uso sconsiderato di smartphone, videogiochi e altri dispositivi digitali da parte di bambini e adolescenti
Pochissime le denunce nella provincia di Trapani rispetto all’effettiva incidenza di usura ed estorsioni

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

“Dottore, ho l’ansia sociale? Perché non riesco a parlare in pubblico o a dire...

Torna il blog Tienilo inMente del dottor Giuseppe Scuderi, psicologo clinico e digitale

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
Daniele Giuffrè ha sfiorato il titolo con un allungo per poco non andato in porto
Cartabellotta commissario per l'emergenza siccità
Il deputato regionale: “Il Partito Democratico pronto ad un confronto costruttivo con tutte le parti in causa”
Rigettato il ricorso presentato dal deputato regionale di Fratelli d’Italia, Nicola Catania
"Interi quartieri come Villa Rosina sono senza acqua da oltre venti giorni"

Torna la musica dance nelle classifiche: il fenomeno Kungs

Un nuovo post su Freedom, il blog di DJ Vince

Breve guida al Green Pass sui luoghi di lavoro dopo la fine dello stato...

Termina lo stato di emergenza, quali cambiamenti sono previsti? Torna "Il lavoro, spiegato bene", il blog del consulente del lavoro ed euro-progettista Sergio Villabuona

Mangiar sano

Torna "Punto Salute News", il blog del dottor Andrea Re