A Trapani nasce il “Giardino della Memoria e della Legalità”

Iniziativa dell'associazione Erythros autorizzata dal Comune

Nell’area verde, una volta incolta, tra le vie Rosario Livatino e Mauro Rostagno, sta prendendo forma un giardino per ricordare le vittime della criminalità mafiosa e gli eroi civili del territorio. Nasce a Trapani, su proposta dell’associazione Erythros, il “Giardino della Memoria e della Legalità” autorizzato dal Comune con delibera del 17 novembre scorso.

Il progetto, in progress, prevede la messa a dimora di alberi in ricordo delle vittime della criminalità organizzata. Ogni albero, scelto dai familiari delle vittime (quando possibile), avrà la targa con nome, data di nascita e di morte degli uomini e delle donne a cui sarà dedicato. Rimarrà cosi un segno tangibile del loro sacrificio per l’affermazione dei principi della legalità e dell’agire per il bene comune.

Alla realizzazione del progetto ha partecipato attivamente l’associazione Oasi Zen di Trapani con la donazione di quattro alberi (1 mandorlo alla memoria di Piersanti Mattarella; 1 carrubo alla memoria di Mauro Rostagno; 1 ulivo alla memoria di Paolo Borsellino; 1 ulivo alla memoria di Giuseppe Montalto).

L’associazione Erythros ha provveduto alla piantumazione di cinque alberi (1 cipresso alla memoria di Ciaccio Montalto; 3 melograni alla memoria di Nino Via; 1 prugno alla memoria di Rosario Livatino).

Nella prossima stagione autunnale saranno messi a dimora 2 alberi di fico alla memoria della famiglia Asta, 1 albero di ficus alla memoria di Giovanni Falcone

L’associazione Erythros, nel ringraziare l’amministrazione comunale per l’autorizzazione concessa, ne auspica la partecipe gestione del giardino in futuro con la regolare manutenzione dell’area.

Tra gli obiettivi dell’iniziativa c’è anche che i residenti della zona contribuiscano a mantenere il decoro e la pulizia del “Giardino”. Per le nuove generazioni, che non hanno vissuto il periodo delle stragi mafiose, numerose in questo territorio, per gli adulti ed anziani che ne hanno consapevolezza, sostare in futuro all’ombra delle loro fronde, sarà un invito a rimanere vigili, a non abbassare mai la guardia verso ogni forma di illegalità.

Custonaci, la Sicilia e i suoi borghi: sabato il convegno [AUDIO]

Col primo cittadino Fabrizio Fonte abbiamo parlato del terzo ed ultimo week end de "i borghi dei tesori"
L'oggetto era sulla battigia della spiaggia sotto le Mura di Tramontana
In collaborazione con le associazioni MareVivo e A.S.D. Misilese
Lunga maratona di voci e musica al Parco archeologico

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...
Trapani Shark-Udine

Bentornati play-off

Ne parliamo con Giacomo Incarbona
La Consulta delle associazioni e la Consulta per la Pace e la Cooperazione
“Se non si stanziano i fondi per l’aggiornamento del progetto, sarà stato tutto inutile”
Andava in giro di notte con un monopattino elettrico
In vista della Settimana Sociale dei cattolici italiani e delle prossime elezioni europee
Possono accedere al beneficio le cantine sociali costituite in forma cooperativa