Trapani, via il CCR dal lungomare Dante Alighieri

Sgravi solo fino al 30 settembre, poi la struttura sarà smantellata. In arrivo il nuovo CCR nella zona industriale

Il Comune di Trapani ha preso una decisione importante riguardante il nuovo Centro Comunale di Raccolta (CCR) dei rifiuti. Questo provvedimento coinvolge sia la gestione dei conferimenti con sgravio sia i lavori imminenti per la costruzione di una nuova isola ecologica nella zona industriale. Questo nuovo progetto è finanziato con quasi 1,8 milioni di Euro dalla Regione Siciliana nell’ambito del Piano Operativo del Fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale (F.E.S.R.) 2014-2020, azione 6.1.2.

Il cronoprogramma è serrato e prevede che i lavori inizino già il prossimo ottobre. Durante questa fase, ci sarà un graduale trasferimento delle attrezzature dall’attuale posizione lungo il lungomare Dante Alighieri alla nuova area più idonea in periferia. Al fine di garantire il finanziamento e concludere definitivamente la situazione dell’isola ecologica costruita di fronte al mare, sarà necessario limitare l’accesso dei cittadini durante il periodo dei lavori, rispettando le tempistiche previste.

Presso l’attuale CCR e anche nei CCR mobili, sarà possibile conferire plastica, carta, cartone, vetro e lattine fino al 30 settembre 2023 per ottenere gli sgravi fiscali previsti, i quali variano in base al numero di componenti del nucleo familiare. Rimarrà comunque possibile conferire altri tipi di rifiuti, come gli ingombranti e gli elettrodomestici, come di consueto.

Le riduzioni fiscali abitualmente applicate in base alle quantità conferite saranno mantenute proporzionalmente, richiedendo che il risparmio accumulato non sia inferiore al 50% dell’agevolazione massima consentita per il nucleo familiare.

Questa sospensione temporanea dei conferimenti comporterà risparmi aggiuntivi, che saranno reinvestiti per migliorare la pulizia e per affrontare possibili spese aggiuntive legate al servizio.

Il sindaco Tranchida e gli assessori Mazzeo e Barbara sottolineano che questa decisione è necessaria per non perdere il finanziamento e per liberare la zona costiera dall’isola ecologica attuale. La sospensione temporanea degli sgravi dovuta al trasferimento delle attrezzature è considerata una conseguenza naturale dei lavori che coinvolgeranno la struttura e i CCR mobili. Questo provvedimento sarà ulteriormente approvato da Palazzo Cavarretta, ma la maggioranza di governo si aspetta una ratifica positiva.

Alberto Anguzza, dagli Ottoni Animati ai cartoni animati è un attimo [AUDIO]

Un'altra divertente intervista al talentuoso "trumpet player" trapanese, che ha fatto breccia anche nel mondo dei Griffin
Un'altra divertente intervista al talentuoso "trumpet player" trapanese, che ha fatto breccia anche nel mondo dei Griffin
La presidente di "Nessuno tocchi Caino" sottolinea anche la mancanza di poliziotti penitenziari in servizio
Accusato di concorso esterno in associazione mafiosa, era stato assolto dalla Cassazione nel 2023
Si spazierà tra proposte differenti che vadano incontro a pubblici diversi, tra teatro, musica e danza
Fondato nel 1991, per iniziativa di Antonio Sottile, ha preso parte a centinaia di concerti e manifestazioni artistiche in Italia e in Europa
Il teatro si colorerà di un immersivo fuoco "buono" che assale le colonne, si inerpica e tinge il tempio di rosso. Le repliche si terranno il 16, 17 e 18 luglio
Inaugurazione il 21 luglio, alle ore 19:00, con il concerto "Capo Verde in Musica Jerusa Barros 4th” presso il teatro a mare “Pellegrino 1880”
Dal 17 al 19 luglio in corrispondenza di un passaggio a livello

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Grazie ad un finanziamento di circa 6milioni 900mila di euro di fondi del Pnrr
Focus su libertà d’espressione ma anche su libertà dalla povertà e libertà dalla paura della guerra
Primo appuntamento della rassegna letteraria giovedì 18 luglio al Teatro comunale di Valderice