Trapani Shark, Alibegovic: “Qui per andare in Serie A”

"A Trapani per rinforzare la squadra" ha aggiunto il cestista bosniaco

Uno dei due grandi colpi della Trapani Shark si è presentato ai microfoni di Telesud, Amar Alibegovic ha parlato del futuro in granata e delle motivazioni che l’hanno convinto a giocare in Sicilia: “Vedo un super palazzo e non vedo l’ora che sia pieno di tifosi. Sono venuto qua per farlo diventare un palazzetto di Serie A. Il progetto è molto ambizioso come il presidente e credo che questa è stata la prima cosa che mi è saltata all’occhio ed è il motivo per cui sono venuto qui.

“Mio fratello gioca a Udine e seguo l’A2 e son venuto a Trapani per rinforzare la squadra e credo possiamo portarla a livelli ancora più alti. Siamo tutti orientati verso un unico obiettivo, ho parlato col coach che mi ha già allenato a Bologna. Ho sentito questa energia e posso solo aggiungerne a questo gruppo. Non vedo l’ora che diventi pieno e più gente ci sarà meglio giocherò” ha concluso il neo acquisto di Trapani.

Il verde pubblico a Trapani non è coltura ma… Cultura [REPORTAGE]

Una storia grottesca, quasi incredibile, di piante, divieti di sosta e sfabbricidi. Per fortuna a lieto fine
Una storia grottesca, quasi incredibile, di piante, divieti di sosta e sfabbricidi. Per fortuna a lieto fine
Accompagnerà i presenti in un viaggio culinario tra le ricette tradizionali della sua terra e le sue creazioni quotidiane
La storica dell'Arte Lina Novara nominata direttrice del Museo Diocesano

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
In via Emanuela Loi e al Museo intitolato a Paolo Borsellino
Completato il revamping di due pozzi a Castelvetrano, in dirittura di arrivo quello dei pozzi di Trapani e Calatafimi