Il Comune di Campobello di Mazara ottiene stemma e gonfalone ufficiali

Il provvedimento di concessione era stato chiesto all’Ufficio Onorificenze e Araldica dello Stato

0
483

Il Comune di Campobello di Mazara ha per la prima volta nella sua storia ottenuto il decreto di concessione dello stemma ufficiale.

Dopo un iter avviato più di un anno fa dall’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Castiglione – che ha comportato anche diversi passaggi in Consiglio comunale – è arrivata la comunicazione da parte della Presidenza del Consiglio dei Ministri, che ha inviato alla Prefettura di Trapani il decreto del Presidente della Repubblica, datato 7 agosto 2023, concernente la concessione dello stemma, del gonfalone e della bandiera del Comune di Campobello di Mazara.

Sino ai giorni d’oggi, infatti, il Comune non aveva mai ottenuto il riconoscimento ufficiale del proprio stemma mentre era stato convenzionalmente, ma impropriamente, utilizzato lo stemma della famiglia Di Napoli che non è rispondente alle regole e ai formali principi araldici.
Il sindaco ha deciso di avviare l’iter per regolarizzare l’utilizzo dello stemma comunale, richiedendo il provvedimento di concessione all’Ufficio Onorificenze e Araldica dello Stato che ha fornito precise prescrizioni per l’elaborazione dello stemma, del gonfalone e della bandiera.

L’incarico per l’elaborazione grafica dello stemma è stato affidato dal Sindaco all’architetta Mariangela Iovino che ha seguito le prescrizioni riguardo gli elementi araldici che potevano essere riportati nella configurazione dello stemma: “lo sfondo di rosso, il leone deve essere d’argento, accompagnato in capo da due stelle, sempre d’argento, ed in punta un giglio d’oro. Il gonfalone partito metà rosso e metà bianco”.