Torna in carcere il 37enne accusato di aver violentato una donna a Trapani

Ripristinata la misura cautelare più restrittiva

Era stato scarcerato e posto ai domiciliari lo scorso 26 maggio, il 37enne, attualmente sotto processo perché accusato della violenza sessuale ai danni di una donna di origine ucraina avvenuta il 25 novembre dello scorso anno, ma adesso torna in carcere.

Il domicilio indicato dell’imputato per gli arresti domiciliari, sito sull’isola di Favignana, non sarebbe risultato idoneo alle esigenze cautelari e l’uomo è stato nuovamente trasferito alla Casa Circondariale “Pietro Cerulli” di Trapani dove si trovava dal giorno del suo fermo operato dalla Polizia di Trapani e poi convalidato dal gip.

La prossima udienza del processo a suo carico, avviato lo scorso 24 maggio e dove la donna aggredita si è costituita parte civile, si svolgerà il 28 giugno davanti al Tribunale di Trapani.

Trapani Baskin Open Day, festa dello sport inclusivo [AUDIO]

Ne abbiamo parlato con Filippo Frisenda,  delegato regionale EISI
Sarebbero state rimpinguate con sabbia proveniente da altri luoghi
L’iniziativa è frutto della preoccupante carenza idrica che sta colpendo la Sicilia
Prevista l'istituzione di un fondo specifico destinato al finanziamento dei riti della Settimana Santa iscritti al REIS
Sarà l'occasione per scoprire il paesaggio incontaminato, dove la natura ha ripreso il sopravvento, dopo il devastante incendio di un anno fa
Un'opportunità per affrontare i temi cruciali della tutela dell'ambiente e dello sviluppo sostenibile
Duo di producers multiplatino con più di tre milioni di ascoltatori mensili su Spotify

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
"Nel programma approvato a maggio abbiamo puntato sulla qualità degli eventi che si articolano da giugno a settembre"
"Il Comune di Trapani si faccia trovare pronto con un progetto unitario per accedere alle risorse della rigenerazione urbana"
L’evento sarà un'occasione significativa per esplorare approfonditamente gli aspetti naturalistici e culturali dei paesaggi delle due isole vulcaniche
La selezione, rispondendo in primis al principio di sostenibilità, ha elaborato un cartellone che prenderà il via a metà luglio e durerà tutta l’estate
Nell'occasione si presenta il libro “Pietro il pescatore pastore” di don Fabio Pizzitola