martedì, Febbraio 27, 2024

Ricoverata in ospedale la donna che viveva da mesi in strada a Trapani

La misura è stata adottata con il consenso del tutore nominato dal Tribunale di Trapani

L’hanno trovata ieri mattina gli agenti della Polizia Ferroviaria e quelli della Volante mentre procedeva lungo i binari della ferrovia, da Trapani diretta chissà dove e con il concreto rischio di essere investita da un treno in transito. Martha, la 27enne di nazionalità nigeriana della cui vicenda ci siamo occupati a partire dal mese di gennaio, si trova adesso al sicuro in ospedale.

La donna, da fine dicembre, aveva trovato rifugio sotto il porticato di un palazzo di via Osorio ma qualche settimana fa aveva dovuto allontanarsi dopo che i proprietari hanno fatto installare una recinzione per delimitare l’area.
La giovane si era così spostata con le sue poche cose nel tratto di spiaggia davanti a piazza Vittorio e, nel giro di qualche giorno, cittadini di buon cuore e buona volontà le hanno donato una tenda dove ripararsi oltre a continuare a portarle cibo, acqua, vestiti e altro materiale di prima necessità.

Lo scorso 4 aprile i giudici della Sezione civile del Tribunale di Trapani hanno disposto l’interdizione della donna, come richiesto dalla Procura della Repubblica: unica misura possibile per aiutarla date le sue attuali “serie problematiche socio-relazionali ed abitative […], risultando evidente la sua incapacità di provvedere al soddisfacimento dei propri bisogni”.

I giudici hanno ritenuto sussistenti i presupposti richiesti dalla legge per la pronunzia dell’interdizione “in quanto (contrariamente a quanto ritenuto dalle autorità sanitarie compulsate) il comportamento della beneficiaria denota la presenza di un’alterazione delle facoltà mentali tale da far luogo ad una totale incapacità di provvedere ai propri interessi”.

Nella sentenza si sottolinea la sussistenza di “consistenti esigenze di protezione e di assistenza continuativa” della giovane e “l’impossibilità di raggiungere un’interazione con essa, la quale ha in più occasioni mostrato il proprio contegno oppositivo ed aggressivo” tanto da rendere “impraticabile il ricorso a forme di tutela meno pregiudizievoli della pronunzia di interdizione, quale l’amministrazione di sostegno, anche in considerazione della possibilità non remota di dover esprimere consensi per la sottoposizione a terapie mediche”. Il legale nominato suo tutore, infatti, aveva già presentato richiesta di ricovero all’Asp di Trapani ed era in attesa di riscontro.

Ieri la situazione è precipitata con il ritrovamento della donna lungo i binari e si è evitata la tragedia: Martha è stata recuperata e condotta in ospedale.
Ci auguriamo che i sanitari che devono occuparsi di lei riescano, superando anche la “barriera linguistica” con l’ausilio di mediatori, ad identificare la problematica di cui Martha soffre e ad aiutare questa donna a ritrovare, se sarà possibile, contezza di sé e una qualità di vita migliore di quella che ha condotto negli ultimi tempi, sotto lo sguardo di tutti noi.

Baskin, lo sport inclusivo e i panathleti trapanesi [AUDIO]

Intervista ad Alessandro Aiello prima della seduta di allenamento alla palestra della scuola Pagoto dove giocano a Baskin gli atleti e gli istruttori del Granata Basket Club

Trapani, buona la seconda

Quattro gol contro il Fulgatore. L'analisi di Francesco Rinaudo
Lo slargo di via XXX Gennaio vicino ai palazzi della Prefettura, della Questura, del Tribunale e del Comune
Istituzioni comunali, Procure e componenti tecniche a confronto sul tema
Oggi, lunedì 26 febbraio, viene erogata acqua alla zona "Trapani Nuova"
L'uomo è stato anche sottoposto a divieto di avvicinamento alla compagna

Lucca Comics & Games: un luogo per il dialogo e le differenze

314.220 biglietti venduti, più di 700 espositori, centinaia di ospiti da tutto il mondo

L’esperta risponde: tutti i dubbi su gas e luce [Parte 5]

In settimana i lettori di Trapanisi.it hanno inviato alla nostra esperta alcune domande
"L’autonomia differenziata creerebbe nuove fratture derivanti da gestioni non uniformi sul territorio che acuirebbero gli attuali divari"
Sempre più donne stanno assumendo ruoli di leadership in settori tecnologici, scientifici e ingegneristici
A segnare l'unica rete della partita è stato Iannotti su rigore
Saranno in quattro i partenti della squadra a pois alla prossima GF Strade Bianche
Martedì alle ore 21:00 avrà inizio lo spettacolo di Gianluca Guidi, ripercorrendo le orme di Frank Sinatra
Il giocatore italo-ivoriano ha realizzato 16 punti nelle tre partite

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

“Dottore, ho l’ansia sociale? Perché non riesco a parlare in pubblico o a dire...

Torna il blog Tienilo inMente del dottor Giuseppe Scuderi, psicologo clinico e digitale

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
Si sono svolti gli Italy Food Awards: grande riconoscimento per l'azienda di Dattilo
Grammatico, originario di Trapani, condividerà il suo percorso lungo 18 anni accanto alle persone senza dimora
Ottima la prova degli azzurri di fronte ad un Pala San Carlo tutto esaurito
Oggi intitolazione dello slargo alberato di via XXX Gennaio e un incontro dibattito alla Sala "Perrera"
Il numero uno granata ha confermato anche il direttore sportivo Andrea Mussi
Tre meraviglie che portano la firma di Convitto, Palermo e Marigosu

Torna la musica dance nelle classifiche: il fenomeno Kungs

Un nuovo post su Freedom, il blog di DJ Vince

Breve guida al Green Pass sui luoghi di lavoro dopo la fine dello stato...

Termina lo stato di emergenza, quali cambiamenti sono previsti? Torna "Il lavoro, spiegato bene", il blog del consulente del lavoro ed euro-progettista Sergio Villabuona

Mangiar sano

Torna "Punto Salute News", il blog del dottor Andrea Re