Radioterapia a Trapani, il Comitato di cittadini ha incontrato il commissario straordinario dell’Asp

Si attende ancora il decreto di finanziamento della Regione Siciliana

Una delegazione del Comitato per la Radioterapia a Trapani ha preso parte alla conferenza stampa indetta ieri dal commissario straordinario dell’Asp, Vincenzo Spera, per illustrare i progetti finanziati dal PNRR nella provincia di Trapani.

“Siamo ben contenti – ha commentato la presidente del Comitato, Laura Montanti – che oltre 50 milioni di euro saranno spesi per strutture ed attrezzature nel nostro territorio ma vorremmo sapere perché ancora oggi, dopo 15 anni, non si riesce ad avviare il percorso per aprire la Radioterapia all’ospedale Sant’Antonio Abate”.

Secondo gli esponenti del Comitato, sull’argomento ci sono tante cose che non quadrano: “Dopo 15 anni di alterne e penose vicende burocratiche – si legge nella nota diffusa alla stampa – si attende ancora il decreto di finanziamento della Regione Siciliana che ha stanziato 11 milioni di euro per la costruzione, nel retro dell’ospedale, di una palazzina dedicata alla Radioterapia ma la somma non è ancora disponibile e non è ancora chiaro se sarà sufficiente”.

Il commissario straordinario dell’Asp ha spiegato che il decreto dovrebbe essere in arrivo, manca solo la firma del “soggetto attuatore” che, però, dovrà essere sostituto nei prossimi giorni.
“È inaccettabile che dopo tutti questi anni di attesa, i tempi si dilatino ulteriormente. I cittadini devono ottenere ciò che è un loro sacrosanto diritto e non essere più costretti ad andare a Mazara per farsi curare o, peggio, a Palermo – ha detto Mariza D’Anna, vicepresidente del Comitato – . Su un tema importante come questo, la politica e la cittadinanza dovrebbero levare altissima la loro voce”.

La Regione non fornisce risposte certe e concrete. La politica locale è intervenuta recentemente con i deputati regionali Ciminnisi e Safina che hanno sollecitato il Governo regionale, ma non hanno ottenuto alcuna risposta, e la Conferenza dei Sindaci che – commentano dal Comitato – “si è limitata a vaghe e tiepide rivendicazioni. Mentre l’Agenas, Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali, certifica ancora una volta il basso livello di efficienza della Sanità siciliana e le gravi criticità dei suoi servizi, sembra che a nessuno importi della Radioterapia a Trapani”.

Il Comitato si dice “pronto a mettere in atto azioni eclatanti”. “Al silenzio di chi dovrebbe fornire risposte rapide e chiare contrapporremo le voci di chi non accetta che il disinteresse, la dabbenaggine, i ritmi da tartaruga della Pubblica Amministrazione continuino a negare il diritto alla salute ai cittadini di questa provincia”, conclude la nota stampa.

Trapani, “tantu nenti e tantu assai” tra lirica di tradizione e cibo d’attrazione [EDITORIALE]

Mai accaduto prima, una fiera di piazza ed una "prima" a teatro potrebbero causare qualche inconveniente, soprattutto politico
Mai accaduto prima, una fiera di piazza ed una "prima" a teatro potrebbero causare qualche inconveniente, soprattutto politico
I rifiuti erano ammassati su una parte di un terreno in contrada Ciappola
Si tratta di una donna di origine venezuelana, rintracciata in un hotel a Mazara del Vallo
Ottenuto un finanziamento di 30.000 per attività di controllo e prevenzione durante la stagione estiva
Nelle ultime due stagioni agonistiche ha militato nel Modena in Serie B
Da lunedì 15 a sabato 20 luglio San Vito Lo Capo accoglierà registi, autori, attori, appassionati e anche turisti che per cinque giorni potranno godere di diverse proiezioni
Un'estate tra jazz, Tiromancino, presentazione di libri, spettacoli teatrali e cibo
Il 30enne attaccante senegalese arriva da svincolato.
In occasione dell'anniversario della strage di via D'Amelio
Arriva da svincolato e ha sottoscritto un contratto biennale

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Iniziativa per la valorizzazione delle chiese appartenenti al Fondo Edifici per il Culto
Dal 14 al 30 luglio si terranno 10 diversi concerti, tutti con inizio alle 21:30 e a ingresso gratuito
La società mette a disposizione diversi alloggi nelle mete più ambite d'Italia
Il festival letterario che promuove le produzioni editoriali è giunto alla sua quarta edizione
Mentre si lavora per risolvere i guasti, installati due generatori mobili
Il restauro realizzato grazie alle somme del Fondo per l’edilizia di culto del Ministero dell’Interno