“Quel 25 Novembre”, ad Erice uno spettacolo teatrale contro la violenza sulle donne

All’auditorium dell'Istituto Comprensivo "G. Pagoto" a Casa Santa

0
441

Si intitola “Quel 25 Novembre” il monologo teatrale che andrà in scena il 25 novembre alle 19 presso l’auditorium dell’Istituto Comprensivo “G. Pagoto” a Casa Santa Erice in occasione della Giornata contro la violenza sulle donne. Il lavoro teatrale nasce da un’idea di Susy Costantino, docente trapanese da sempre dedita alla pratica della scrittura, ed è ispirato ad una storia vera.

Viene realizzato, con il patrocinio del Comune di Erice, a scopo di beneficienza per l’associazione CO.TU.LE VI., presieduta da Aurora Ranno e attiva a Trapani da più di dieci anni con iniziative nelle scuole e sportelli antiviolenza in diverse province siciliane. I biglietti sono in prevendita chiamando i numeri 380-1948678 o 346-8456088.

La regia è affidata ad Eugenio De Martino, che da oltre vent’anni si occupa di teatro a Trapani ed è autore di diversi testi teatrali, alcuni dei quali sono stati rappresentati a Roma, Padova e Palermo e pubblicati da Margana nella raccolta” Del Perduto amore”.

Il breve ma intenso monologo sarà recitato da Tiziana Ciotta, che sin dal 2001 ha partecipato a diverse rappresentazioni teatrali in difesa dei diritti umani, due volte in scena all’auditorium RAI di Palermo per l’associazione Antiracket. L’attrice sarà accompagnata dalla danzatrice Teremoana Wilson, neozelandese da oltre vent’anni in Sicilia.

Concluderà lo spettacolo Stefania La Via, docente di Lettere, poeta e animatrice culturale, direttrice dell’Archivio Storico Diocesiano di Trapani, con un una raccolta di versi di grandi autrici contemporanee sul tema della violenza e sulla forza e la potente fragilità delle donne alla ricerca della libertàoltre le gabbie che la società impone.

Sempre l’associazione CO.TU.LE VI., nella mattinata del 25 novembre, ha organizzato un incontro al Polo Universitario di Trapani rivolto a circa duecento studenti degli Istituti di primo e secondo grado del territorio trapanese e durante il quale sarà presentato il progetto “Non sei sola” per contrastare il fenomeno della violenza di genere e fornire agli studenti utili strumenti di protezione. L’evento si terrà presso l’Aula Magna dalle ore 9 alle 12:30.
Parteciperanno, oltre alla presidente Aurora Ranno, Giorgio Scichilone, presidente Polo Universitario di Trapani, Arianna Lo Vasco, magistrata del Tribunale di Trapani, Maurizio Agnello, procuratore aggiunto di Trapani, Antonio Balsamo – presidente Tribunale di Palermo, Melita Cavallo, già presidente del Tribunale per i MInorenni di Roma, Elena Gigante, psicologa e psicoterapeuta, Romina Lanza e Bartolomeo Giordano, avvocati del Foro di Roma, Eleanna Parasiliti Molica, avvocata del Foro di Enna, Maria Grazia Vagliasindi, presidente della Corte d’appello di Enna.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here