Pallacanestro Trapani, coach Parente: “Mancanza di energia e concentrazione, attitudine difensiva terribile” [VIDEO]

Complice la panchina corta, il match contro Casale ha visto i granata troppo morbidi e poco incisivi

Si è giocato ieri il match tra la 2B Control Trapani e la Novipiù Jb Monferrato: una partita che cancella la fisicità e la vittoria contro Piacenza. Un inizio equilibrato – ma i granata sono poco incisivi – Casale, però, chiude il terzo quarto con un vantaggio di 10 punti e la 2B Control non riesce a ricucire lo strappo, concludendo il match 67 a 84.

“Completa mancanza di energia e di concentrazione su quello che avevamo preparato –  dichiara coach Parente nel post partita -. L’inizio soft è stato recuperato con un secondo quarto di energia. In spogliatoio ci eravamo detti di iniziare in maniera aggressiva, il terzo quarto non iniziamo neanche male ma loro fanno tre volte canestro e fallo, noi non lo abbiamo mai fatto. Nell’ultimo quarto la palla non si muoveva ognuno voleva segnare e in difesa eravamo completamente scollegati su quello che dovevamo fare. Veramente un brutto segnale – continua Daniele Parente – , e soprattutto non sono riuscito a trovare un’alternativa perché chi entrava dalla panchina non faceva meglio. L’attitudine difensiva è stata terribile e molto soft. La settimana è stata complicata, la prossima lo sarà di più perché Taflaj parte e va in nazionale, spero torni entro venerdì”.

“Noi abbiamo provato a pareggiare la loro stazza giocando grossi ma il problema è che ci hanno battuto uno contro uno. Non c’è stata la stessa fisicità di Piacenza. Per vincere queste partite è necessario che nessuno sbagli la partita, oggi nessuno l’ha indovinata. L’atteggiamento è completamente da rivedere. Quando andiamo in penetrazione o sbagliamo da soli o ci mandano in lunetta, noi non siamo capaci a fare questo. Non è andato bene niente – conclude il coach granata -, c’è da rivedere tutto, dal lavoro in settimana. Meglio sbagliare tutto in una partita sola, che non più cose in più partite”.

Il brindisi con gli Shark a Palazzo D'Alì 240611

Mentre Shark brinda l’assessore risponde alla Lega Nazionale Pallacanestro [VIDEO]

Adesso si cambia regime, si passa al professionismo un'era nuova che davvero non vediamo l'ora di vivere"
È indiziato di appartenere a Cosa nostra e in affari anche con la famiglia mafiosa di Castelvetrano
Il martedì dalle 10 alle 12 e il giovedì dalle 15 alle 17
Sul posto Vigili del fuoco, Protezione civile comunale e Forestale
L'Assessorato dei Beni culturali della Regione Siciliana cofinanzia la produzione
"Decisioni su progetti di grande impatto ambientale devono essere prese con il coinvolgimento delle comunità locali"
Questa domenica va in scena la compagnia "Piccolo Teatro" di Alcamo con "Tintu... cu è ca ci ncagghia"
Grazie ai volontari, fino a settembre, dalle 18.30 alle 23.30
Incrementerà la portata d’acqua a disposizione della città di 15 litri al secondo
Le selezioni si svolgeranno martedì 18 giugno, dalle 15 alle 18.30

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Fu ucciso a Palermo in un agguato mafioso con il capitano D'Aleo e l’appuntato Bommarito
La storia del fisico italiano, inventore e padre delle comunicazioni, tra prosa teatrale, canti, musica e coreografie
Iniziativa di Renantis Sicilia in collaborazione con il Dipartimento di Ingegneria
Appello intervenga presso il governo nazionale e la cabina di regia del Ministero della Coesione