Luglio Musicale Trapanese, i dubbi sul bilancio 2019

Secondo Giurlanda il reale buco di bilancio nel 2019 doveva essere di 945 mila e 756 euro

Questa mattina continua il Consiglio comunale straordinario dopo la figuraccia di ieri. Tante le parole dei consiglieri. Ma si sono rilevate inutili. L’Amministrazione, però, ha presentato alcuni documenti.

Dalle carte di Matteo Giurlanda emerge che nel 2014 il bilancio è stato chiuso in negativo per 287 mila euro, nel 2015 99 mila euro, nel 2016 111 mila euro. Poi una piccola tendenza che si inverte: nel 2017 il Luglio Musicale Trapanese ha chiuso in positivo di 130 mila euro e nel 2018 in sostanziale pareggio (conto verde per mille euro). Nel 2019, invece, un rosso di 348 mila. Questo lo stato quando Giurlanda entrò nell’Ente come consigliere delegato.

Ma Giurlanda mette nero su bianco il fatto che il bilancio del 2019 era molto più calda: “Delicata e pericolosa è apparsa la situazione contabile al 31/12/2020. Infatti, l’Ente che, nell’anno 2019 a fronte di una dotazione annua di € 430.000 aveva presentato un risultato di esercizio negativo per € 348.264, non ha contabilizzato ulteriori costi imputabili per competenza all’esercizio 2019 per € 597.492,89”.

Insomma, il reale buco di bilancio nel 2019 doveva essere di 945 mila e 756 euro. Una ipotesi estremamente pericolosa perché Giurlanda lancia l’idea che quel bilancio non fosse in regola. Tantissime sono state le criticità emerse nell’analisi dei dati contabili.

“Le scritture contabili – scrive ancora Giurlanda nella sua relazione – degli esercizi chiusi sino al 31.12.2020 sono risultate inattendibili in quanto non sono stati rilevati con precisione e puntualità i fatti di gestione. Infatti, i numerosi contratti artistici sottoscritti non sono mai stati rilevati come debiti verso fornitori o debiti verso artisti per attività svolta o da svolgere. L’esatta imputazione contabile del sorgere dei debiti non può essere disattesa e, nel corso degli anni, ha determinato gravi danni all’Ente Luglio”.

Insomma, forse i consiglieri potrebbero cominciare a studiare le carte anziché sproloquiare.

L’almanacco di oggi mercoledì 24 aprile 2024

In questa rubrica tutto quello che c'è da sapere sulla giornata di oggi
In questa data si celebrano la fine dell'occupazione nazifascista e la Resistenza
Dal 26 al 29 aprile nel centro storico cittadino
Siciliano, lascia la guida della Questura di Imperia
Il provvedimento riguarda la vendita di alcolici e la diffusione di musica
L'appuntamento per la provincia di Trapani è previsto per il 19 maggio al Museo di Arte Contemporanea di Alcamo
Si tratta di circa tremila lavoratori potranno essere assunti da Enti locali, ASP e Aziende ospedaliere
L'Associazione Nazionale Partigiani Italiani ha espresso la propria indignazione
Residente a Santa Ninfa, si era ferito ieri ed è rimasto tutta la notte all'addiaccio
La sentenza con la formula “perché i fatti non costituiscono reato”

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
"Superare la precarietà nei contratti di lavoro e di rendere più sicuro il lavoro nel sistema degli appalti"
Il sindaco Forgione: "Dopo decenni di attesa ci avviamo alla conclusione dell'iter"
Si lavora per individuare e definire strategie di prevenzione e contrasto al fenomeno
Il deputato regionale ribatte alle dichiarazioni del segretario provinciale e della presidente dell'Assemblea
Esprime delusione e scoramento per il clima politico nel massimo consesso cittadino
Nell'ambito di controlli effettuati in un'azienda di Mazara del Vallo