L’acqua inquinata e il turismo a Trapani, le osservazioni di Fratelli d’Italia [AUDIO]

Intervista al dirigente di FdI e consigliere al Comune di Trapani Nicola Lamia

Dopo la nota stampa che riportiamo integralmente in questo articolo, inoltrataci venerdì 5 gennaio dal dirigente e consigliere comunale di Fratelli d’Italia del Comune di Trapani Nicola Lamia, con lo stesso approfondiamo in questa intervista i retroscena della diretta televisiva di “Mattino Cinque” nalla quale, la settimana scorsa, la città di Trapani è tornata agli onori della cronaca per i problemi dell’acqua inquinata che scorre dai rubinetti.
Per ascoltare Schiaccia PLAY:

Questa la nota stampa della sezione provinciale di Trapani di Fratelli d’Italia:

“Come farsi conoscere e riconoscere! Quando 5 minuti di diretta televisiva in cui si parla di Trapani per via dell’acqua inquinata che manda in ospedale financo un bambino, battono 5 anni di promozione della città a cura dell’ assessorato al turismo trapanese!” così dichiara Nicola Lamia, dirigente e consigliere comunale di Fratelli d’Italia.
“Mi sarebbe piaciuto dire che sono lusingato per quei cinque minuti in cui a livello nazionale, in una rete nazionale come quella di Mediaset e precisamente su Canale 5, si è parlato della mia città!! Non ne sono lusingato!! Anzi, per dirla tutta, ne sono mortificato!
Perché si è arrivati a questo punto? Perché (ed è già la seconda volta) devo sentire parlare di eventi negativi, SOLO NEGATIVI, legati alla mia città!!! Ho riflettuto! Ho ragionato! Ho ponderato e sono arrivato ad una conclusione.
Fermo restando che eventi negativi possono accadere ovunque, ciò che oggi mi ha mortificato maggiormente sono due cose:
1) L’ atteggiamento del sindaco di questa città;
2) La completa assenza di una forte e incisiva promozione turistica di questo territorio, causata anche dalla assenza di un’offerta turistica, per esempio, proprio in termini di servizio.

Punto 1: L’atteggiamento del sindaco è stato alquanto deludente! Ai cittadini si chiede scusa per ogni disagio arrecato e ci si pone al servizio per rimediare nel minor tempo possibile dando certezze e rassicurazioni su quanto verrà fatto. La salute del cittadino è responsabilità di chi lo amministra. Senza se, senza ma e soprattutto senza boria e presunzione!! Senza arroganza e rabbia!!
Con cortesia e gentilezza! Perché è il biglietto da visita del cittadino!!”
e ancora, afferma il consigliere Lamia,
Punto 2:
Il secondo punto è ancor più doloroso! Credo ci sia ancora un assessore al turismo nel consiglio comunale trapanese. Dico credo perché la si vede raramente e ancor meno. La verità sta nel fatto che non si è all’altezza di svolgere un ruolo, si dovrebbe avere la grazia di lasciarlo a qualcuno più capace e competente perché a far danni ci vuole un attimo ma a rimediare ci vogliono anni e chi paga sarà sempre il cittadino!
Se l’assessore al turismo della Città  di Trapani avesse viaggiato di meno per visitare posti nuovi e fatto realmente qualcosa per promuovere e fare vedere e visitare la nostra città, forse stamattina invece di sentir dire da un consigliere (di opposizione) che Trapani è una bella città, nonostante tutto, l’avrebbero detto come premessa al servizio mandato in onda!”

Per correttezza d’informazione abbiamo sentito anche l’assessora al Turismo Rosalia d’Alì a cui abbiamo concesso diritto di replica in questo articolo: “L’acqua non è un problema di bilancio”, Rosalia d’Alì replica a FdI [AUDIO]

 

 

Trapani, “tantu nenti e tantu assai” tra lirica di tradizione e cibo d’attrazione [EDITORIALE]

Mai accaduto prima, una fiera di piazza ed una "prima" a teatro potrebbero causare qualche inconveniente, soprattutto politico
Mai accaduto prima, una fiera di piazza ed una "prima" a teatro potrebbero causare qualche inconveniente, soprattutto politico
I rifiuti erano ammassati su una parte di un terreno in contrada Ciappola
Si tratta di una donna di origine venezuelana, rintracciata in un hotel a Mazara del Vallo
Ottenuto un finanziamento di 30.000 per attività di controllo e prevenzione durante la stagione estiva
Nelle ultime due stagioni agonistiche ha militato nel Modena in Serie B
Da lunedì 15 a sabato 20 luglio San Vito Lo Capo accoglierà registi, autori, attori, appassionati e anche turisti che per cinque giorni potranno godere di diverse proiezioni
Un'estate tra jazz, Tiromancino, presentazione di libri, spettacoli teatrali e cibo
Il 30enne attaccante senegalese arriva da svincolato.
In occasione dell'anniversario della strage di via D'Amelio
Arriva da svincolato e ha sottoscritto un contratto biennale

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Iniziativa per la valorizzazione delle chiese appartenenti al Fondo Edifici per il Culto
Dal 14 al 30 luglio si terranno 10 diversi concerti, tutti con inizio alle 21:30 e a ingresso gratuito
La società mette a disposizione diversi alloggi nelle mete più ambite d'Italia
Il festival letterario che promuove le produzioni editoriali è giunto alla sua quarta edizione
Mentre si lavora per risolvere i guasti, installati due generatori mobili
Il restauro realizzato grazie alle somme del Fondo per l’edilizia di culto del Ministero dell’Interno