Incendi sulla montagna, il Comune di Erice chiede stato di calamità

Per garantire risarcimento economico a chi ha subito danni e per ottenere fondi per opere di consolidamento e protezione

A seguito del vasto incendio del 25 e 26 luglio scorso che, alimentato dal forte vento di scirocco, ha divorato una superficie di oltre 250 ettari, in particolar modo nelle località San Matteo, Crocifissello, Emiliana e Pizzolungo, lambendo anche le abitazioni, l’Amministrazione comunale ha richiesto alla Regione Siciliana di inserire Erice nella dichiarazione dello stato di calamità naturale riguardante il territorio regionale.

La richiesta, che fa seguito alla presentazione, lo scorso 5 agosto, di una denuncia-querela alla Procura di Trapani, mira al risarcimento economico di quanti hanno subito danni dall’incendio e alla realizzazione di opere di consolidamento e protezione. L’ufficio della Protezione Civile comunale, pertanto, provvederà a pubblicare un apposito avviso.

«Ci è sembrata una scelta giusta e logica – sottolineano la sindaca Daniela Toscano e l’assessore alla Protezione Civile, Vincenzo Giuseppe Di Marco – affinché chi ha subito danni ingenti a causa dell’incendio possa ottenere il giusto ristoro e anche per accedere ai finanziamenti per la ricostruzione delle strutture pubbliche danneggiate e per la realizzazione di opere di protezione dai rischi idrogeologici conseguenti ai dissesti derivati dall’incendio che ha deturpato la nostra montagna».

Custonaci, la Sicilia e i suoi borghi: sabato il convegno [AUDIO]

Col primo cittadino Fabrizio Fonte abbiamo parlato del terzo ed ultimo week end de "i borghi dei tesori"
Il progetto, finanziato con 8 milioni di euro del PNRR, sarà presentato a Roma il prossimo dicembre
"Abbiamo scelto di parlare con il linguaggio della verità, senza mettere la polvere sotto il tappeto"
"Per i lavori di urbanizzazione e delle opere fognarie attese ormai da più di trent’anni”
All'interpello può partecipare solo il personale ispettivo assunto prima del 31 dicembre 2023

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...
Trapani Shark-Udine

Bentornati play-off

Ne parliamo con Giacomo Incarbona
Ciminnisi: «Luogo simbolico delle nostre battaglie e punto di riferimento per i cittadini»