lunedì, Marzo 4, 2024

“Ha ucciso Nicoletta Indelicato”, ergastolo per Margareta Buffa [VIDEO]

La marsalese di origine rumena Margareta Buffa ha ucciso Nicoletta Indelicato, la giovane il cui cadavere parzialmente bruciato era stato ritrovato nelle campagne di Sant’Onofrio, nel Marsalese, nel marzo 2019.

Lo hanno stabilito i giudici della Corte d’Assise di Trapani che l’hanno condannata alla pena dell’ergastolo con interdizione perpetua dai pubblici uffici. Il dispositivo della sentenza di condanna è stato letto alle ore 17 dalla presidente Daniela Troja. La Procura, con la pm Maria Melia, aveva chiesto l’ergastolo con isolamento diurno per 18 mesi. La Corte ha condannato Buffa al risarcimento dei danni – da quantificarsi in sede civile – e ha disposto anche il pagamento, a titolo di provvisionale, di 80 mila euro ciascuno per il padre, la madre e il fratello di Nicoletta Indelicato che erano presenti in aula al momento della lettura. L’imputata era in collegamento video dal carcere di Agrigento.

Stamattina, come vi avevamo raccontato in questo articolo, si erano svolte le ultime fasi del dibattimento con gli interventi degli avvocati di parte civile Giacomo Frazzitta e Piero Marino e della difensora dell’imputata Ornella Cialona. GUARDA IL VIDEO con la lettura della sentenza

“Non finisce qui – ha commentato l’avvocata Ornella Cialona – faremo valere le ragioni della mia assistita, che si proclama innocente, proponendo appello. Se lei avesse davvero ucciso Nicoletta Indelicato non avrebbe scelto, e lo ribadisce tramite me – ha proseguito la difensora – di essere giudicata con il rito ordinario. Avrebbe scelto, come invece ha fatto il reo confesso Bonetta, il rito abbreviato che gli ha garantito una pena inferiore”.
La motivazione della sentenza di condanna sarà depositata entro il termine di 90 giorni. GUARDA IL VIDEO 

L’amatoriale che riempie i teatri, Ariston sold-out a Trapani con 50&più [AUDIO]

"Ignazio e Franca Florio, storia di una illusione", ne abbiamo parlato con Cinzia Saura
Andrà alla prestigiosa internazionale grazie al suo Freestyle nel Livello A Senior
La pronuncia del giudice di pace di Trapani sull'episodio dello scorso 15 giugno,
Più di 45 atleti provenienti da tutta la Sicilia hanno partecipato al raduno della Federazione Italiana Rugby che si è svolto a Trapani
"Si rafforza il legame tra le nostre tradizioni secolari e la volontà di preservare e promuovere la nostra identità culturale", dice il sindaco

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
Decisiva la difesa dei granata: partita combattuta con Piacenza che vende cara la pelle
L'assessore regionale Turano: «Combattiamo la dispersione con l'offerta culturale»
L'installazione delle attrezzature è stata finanziata al Comune di Petrosino con fondi del PNRR