Fondi per efficientamento energetico a Trapani, Patti sconfessa Tancredi

Nessun interessamento - dice l'assessora comunale - si tratta del necessario epilogo di una ordinaria procedura di erogazione di risorse comunitarie

L’assessora comunale di Trapani Andreana Patti non esita a definire “sbalorditive” le dichiarazioni del deputato regionale Sergio Tancredi a sproposito dei fondi stanziati dalla Regione Siciliana per interventi di efficientemento energetico in alcuni edifici pubblici a Trapani e Mazara del Vallo,inseriti in Agenda Urbana.

Patti, infatti, contesta a Tancredi la dichiarazione in cui ringrazia i vertici del Governo Musumeci per aver “accolto le mie sollecitazioni, permettendo di raggiungere importanti risultati per la città di Trapani e Mazara del Vallo”.

“Tali dichiarazioni – scrive l’assessora – appaiono a dir poco sbalorditive innanzitutto perché non è mai intervenuta alcuna interlocuzione con l’onorevole Tancredi, su nessuna delle procedure in corso, riguardante i finanziamenti del Comune di Trapani e – in ultimo – perché le risorse finanziarie di Agenda Urbana sono stanziate dall’anno 2016 sulla scorta di una strategia di sviluppo urbano sostenibile sottoscritta dalla Coalizione della Sicilia Occidentale, di cui fanno parte i Comuni di Marsala, Trapani-Erice, Mazara del Vallo e Castelvetrano”.

“I 90 milioni dell’Agenda Urbana della Sicilia occidentale – prosegue Patti – riguardano, infatti, diversi settori tra cui l’efficientamento energetico degli immobili, l’illuminazione pubblica, l’inclusione sociale e la mobilità sostenibile che ogni Comune ha progettato sottoponendosi ad una verifica e valutazione che ha permesso di inserirsi in graduatoria per ottenere il decreto di finanziamento”.

“Non si comprendono, dunque – prosegue l’esponente della Giunta comunale trapanese – né i contenuti dell’opera di ‘sollecitazione’ di cui al comunicato dell’onorevole Tancredi né, soprattutto, si è interessati a qualunque forma di essa, avendo l’Amministrazione comunale di Trapani e i suoi apparati burocratici lavorato con grande serietà e sforzo per raggiungere in tre anni il risultato di circa 130 milioni di euro di finanziamenti per opere e progetti che cambieranno il volto della città”.

“In merito all’emissione dei decreti di finanziamento per le quattro scuole, del valore di circa 3 milioni di euro – spiega Andreana Patti – si tratta, pertanto, del doveroso e necessario epilogo amministrativo di una ordinaria procedura di erogazione delle risorse comunitarie a seguito di graduatoria definitiva. Qualunque valutazione che porti a disconoscere l’impegno progettuale di un’Amministrazione, millantando l’interessamento politico nelle procedure amministrative, appare quantomeno fuori luogo, non richiesto e figlio del prossimo impegno elettorale per il rinnovo del Parlamento Regionale nel 2022”.

Trapani Baskin Open Day, festa dello sport inclusivo [AUDIO]

Ne abbiamo parlato con Filippo Frisenda,  delegato regionale EISI
I granata potrebbero mettere a segno una storica tripletta
Riprese le proposte che il deputato regionale Safina aveva presentato all'Ars
SI è concluso l'apposito corso di formazione attivato dalla Protezione civile regionale con altri Enti
Prevista l'organizzazione di incontri con cadenza periodica alla Torre di Ligny
La strada provinciale Valderice - Erice, parte del tracciato di gara, fino al bivio di Martogna, sarà chiusa al traffico dalle 7:30 alle 15:30
Gli eventi prenderanno il via il 10 luglio e si concluderanno il 28 agosto, tutti con inizio alle ore 21:30
Ventuno milioni per le famiglie siciliane per gli affitti del 2022

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Intervento sostitutivo necessario e obbligatorio da parte della Regione
Letture ad alta voce e laboratori in biblioteca a partire dal 17 giugno
"I disagi e il clima di tensione che si vive in azienda sono peggiorati e i lavoratori sono stanchi e disillusi”
Questa domenica va in scena la compagnia "Piccolo Teatro" di Alcamo con "Tintu... cu è ca ci ncagghia"
Grazie ai volontari, fino a settembre, dalle 18.30 alle 23.30