Disagi nell’approvvigionamento idrico a Levanzo: la segnalazione dei residenti, la risposta del sindaco

A breve interventi sulle perdite riscontrate nelle condotte

Gli abitanti di Levanzo lamentano gravi disagi nell’approvvigionamento idrico, già a partire dall’estate scorsa, con l’eerogazione dell’acqua limitata solo ad alcune ore nel corso della giornata.

Oggi ci hanno riferito di avere appreso che la prossima nave cisterna raggiungerà l’isola solo il 4 dicembre. I residenti sottolineano, inoltre, che “molta acqua che viene scaricata a Levanzo va dispersa, a causa di diverse rotture nelle condotte, prima ancora di raggiungere il serbatoio comunale ed essere distribuita alle utenze”. Una situazione che viene rappresentata come un disagio difficile da sostenere nel tempo e per la quale i cittadini chiedono all’Amministrazione comunale soluzioni celeri e definitive.

Ecco cosa ha risposto il sindaco Francesco Forgione da noi appositamente interpellato.
“In merito alla vicenda di Levanzo bisogna chiarire che durante l’estate non è mancata un solo giorno l’acqua sull’isola né ai cittadini, né agli operatori commerciali né ai ristoranti e le strutture turistiche.

Nell’ultimo periodo sono state rilevate delle perdite all’acquedotto di Levanzo che non ha una manutenzione da anni e su queste l’Amministrazione si è attivata. L’ufficio tecnico comunale ha già fatto vari sopralluoghi e verifiche e si sta intervendo con uno specifico affidamento di lavori. Inoltre, nell’ambito dei progetti del Pnrr, abbiamo previsto un intervento strutturale sull’acquedotto delle tre isole, Levanzo compresa. Quanto alla nave cisterna, ciò dipende dalla condizioni meteo marine e non certo dall’Amministrazione comunale. Siamo in contatto sia con la società di rifornimento dell’acqua sia con un servizio di autobotti per evitare che i cittadini rimangano senza acqua e, già da domani, ci sarà un’autobotte pronta a intervenire qualora le condizioni meteo marine causassero ulteriori ritardi”.

Il verde pubblico a Trapani non è coltura ma, cultura [REPORTAGE]

Una storia grottesca, quasi incredibile, di piante, divieti di sosta e sfabbricidi. Per fortuna a lieto fine
Una storia grottesca, quasi incredibile, di piante, divieti di sosta e sfabbricidi. Per fortuna a lieto fine
La storica dell'Arte Lina Novara nominata direttrice del Museo Diocesano
Accompagnerà i presenti in un viaggio culinario tra le ricette tradizionali della sua terra e le sue creazioni quotidiane
Le rate per il pagamento della Tari passano da tre a cinque

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
In via Emanuela Loi e al Museo intitolato a Paolo Borsellino
Completato il revamping di due pozzi a Castelvetrano, in dirittura di arrivo quello dei pozzi di Trapani e Calatafimi
Possono partecipare alla selezione adulti tra i 18 e gli 80 anni di età e minori tra i 14 e i 17 anni di età
Una mostra mercato di prodotti tipici di enogastronomia, artigianato e commercio e tutto ciò che è di più rappresentativo per la Sicilia, e ogni sera è prevista musica