DAZN: la Lega valuta un’azione legale contro la piattaforma

Molti gli utenti che, durante la prima giornata del Campionato di Serie A, lamentavano problematiche relative all'accesso alla piattaforma

Le disavventure per DAZN non sembrano finire mai. Dopo l’intervento del Codacons, che definisce l’accordo tra DAZN e Sky “un pasticcio assurdo e incredibile” e gli altissimi costi per l’utente finale, che per seguire la Serie A deve pagare praticamente tre abbonamenti al costo di 59.89 euro al mese, adesso subentrano anche grossi problemi di streaming.

La piattaforma non è nuova a questo tipo di problematiche. Anche da ciò nasce la rabbia degli utenti che si fa sentire sempre di più. Dal lancio dell’app, avvenuto nel 2015, ancora non si riesce a trovare il bandolo della matassa. Questa domenica, svariate partite hanno avuto diverse problematiche, soprattutto le partite tra Fiorentina e Cremonese, Lazio e Bologna, Salernitana e Roma, Spezia ed Empoli. I problemi riportati dagli utenti erano relativi al login all’applicazione, che portava spesso a una pagina di errore.

Secondo quanto riportato nel Corriere della Sera, i vertici della Lega hanno avuto contatti con i manager di Dazn, che si sono giustificati spiegando che la maggior parte degli spettatori ha avviato le procedure di autenticazione negli stessi minuti. Chiaramente, per la Lega la spiegazione non viene considerata esaustiva e sta valutando un’azione legale per danno di immagine.

Un’epopea che sembra non avere mai fine e in cui, alla fine dei conti, a pagare sempre sono gli utenti, impossibilitati a vedere con tranquillità le partite di campionato.

Il “Battesimo di Cristo” dal pennello di Edoardo La Francesca [AUDIO]

Il pittore trapanese ha dipinto la tela che adornerà la chiesa di San Giuseppe a Castellammare del Golfo
La storica Biblioteca diventa interattiva e accessibile a tutti grazie all'introduzione di tecnologie digitali all'avanguardia
"Un anno fa l'annuncio del ripristino delle risorse finanziarie e della necessità di avviare una nuova procedura di gara, ma nulla si è mosso"
Nella zona nord riguarda le utenze private mentre nella zona sud le utenze commerciali
Il militare si trovava, libero dal servizio, in un centro commerciale a Milazzo, nel Messinese
La cerimonia di professione solenne il 28 giugno alle 17 nella chiesa di Santa Maria di Gesù
Promosso dalla coop sociale Badia Grande in occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Il 10 ottobre scorso il Consiglio comunale aveva deciso il conferimento accogliendo la proposta della Giunta
Presentato progetto per l'installazione di ulteriori telecamere per la sorveglianza del territorio
È la seconda unità del genere della Compagnia di navigazione
Sanzioni per un gruppo di turisti, un gestore di lido balneare e un noleggiatore di attrezzature da spiaggia