lunedì, Marzo 4, 2024

“Concorsopoli” ad Alcamo, quando l’istruttore accompagnava i candidati nei luoghi delle prove

In un episodio ricostruito dai Carabinieri, una candidata si era esercitata nella stessa piscina del concorso sulle prove previste

Dietro lo “schermo” di una scuola di preparazione ai concorsi c’era invece – come vi abbiamo raccontato ieri – un’attività illecita volta a favorire, dietro compenso, alcuni candidati a concorsi nei Vigili del Fuoco e nella Polizia.

In uno degli episodi ricostruiti dai Carabinieri, il 54enne alcamese Giuseppe Pipitone, appartenente al Corpo dei Vigili del Fuoco, dopo aver ricevuto la somma di 3.500 euro da una ragazza, anche’essa tra gli attuali indagati, l’avrebbe accompagnata a Roma, presso l’impianto sportivo di Capannelle, dove la giovane avrebbe dovuto sostenere l’esame in piscina.

Tramite i suoi contatti, Pipitone sarebbe riuscito ad ottenere l’accesso della candidata alla piscina alcuni giorni prima della prova, cosa ovviamente non consentita, per esercitarsi nell’esecuzione di quanto richiesto: un tuffo, 9 metri di nuoto, 8 metri in apnea attraversando alcuni ostacoli e ulteriori 8 metri di nuoto fino al termine del percorso stabilito dalla commissione. L’episodio si riferisce al 2018.

L’amatoriale che riempie i teatri, Ariston sold-out a Trapani con 50&più [AUDIO]

"Ignazio e Franca Florio, storia di una illusione", ne abbiamo parlato con Cinzia Saura
Più di 45 atleti provenienti da tutta la Sicilia hanno partecipato al raduno della Federazione Italiana Rugby che si è svolto a Trapani
Decisiva la difesa dei granata: partita combattuta con Piacenza che vende cara la pelle
L'assessore regionale Turano: «Combattiamo la dispersione con l'offerta culturale»
Agricoltori e associazioni chiedono che non si sversi più acqua dell'invaso a causa della mancata manutenzione

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita