Castrovillari-Trapani, Torrisi: “Soddisfatto dell’atteggiamento e degli uomini a mia disposizione”

"A Trapani si respira un'aria diversa, non solo allo stadio ma in città" ha aggiunto poi il mister dei granata

Una vittoria di grande importanza quella ottenuta dal Trapani su un campo in cattive condizioni come quello del Castrovillari. Uno 0-5 che permette ai granata di seguire da vicino le prime della classe, in vista dello scontro diretto di domenica contro la Vibonese al Provinciale. Il tecnico dei siciliani, Alfio Torrisi, ha commentato così la gara in Calabria: “Sono molto soddisfatto dell’atteggiamento che ha avuto la squadra perché ha affrontato questa gara con tanta umiltà. Non era semplice adattarsi perché il terreno di gioco ci penalizzava oltremodo, non era in buone condizioni, ma la squadra ha continuato a mantenere la serenità e ha avuto tanto spirito di sacrificio”.

Torrisi ha aggiunto: “Sono soddisfattissimo degli uomini che ho a disposizione prima che dei giocatori, perché per vincere i campionati bisogna passare da queste partite dove l’aspetto tecnico passa in secondo piano. Non possiamo preoccuparci di nulla e di nessuno, dobbiamo rispettare tutti perché ci sono tante squadre importanti come Siracusa, Lamezia e Vibonese che, a differenza della Reggina, si sono organizzate per tempo e sono partite bene. Noi dobbiamo avere la consapevolezza di essere forti, abbiamo una rosa di qualità e quantità importante e dobbiamo lavorare giorno dopo giorno per migliorarci”.

A Trapani è cambiato il mondo rispetto allo scorso anno, abbiamo una società che non ha paragoni in questa categoria, il presidente ci fa vivere delle giornate da veri professionisti – ha commentato poi il mister Torrisi – È una persona molto esigente, il margine d’errore è pari a zero, ma ci mette in condizione di non avere alibi e di avere qualcosa in più rispetto all’avversario a 360 gradi. A Trapani si respira un’aria diversa, non solo allo stadio ma in città. Il presidente ha portato una ventata paragonabile a quella della Serie B se non ancora superiore. Abbiamo il dovere e l’obbligo di cercare di migliorarci sempre e siamo sulla retta via”.

Anche Mauro Bollino ha aggiunto qualcosa sulla gara e sull’atteggiamento del Trapani: “Sapevamo che oggi andavamo su un campo difficile, ma noi da grande squadra quale siamo abbiamo avuto un approccio alla gara importante, siamo contenti del risultato e sono contento di essermi sbloccato così presto. Oggi sono felice anche per la cattiveria che abbiamo messo in campo perché magari in questa categoria qualcuno non è abituato e sono importantissimi tanto l’approccio alla gara quanto il livello agonistico”

A margine della partita ha parlato anche Enis Ujkaj, autore di un rigore parato e ancora imbattuto in questo campionato: “Sapevamo che sarebbe stata una partita difficile su un campo difficile, con la difesa abbiamo chiuso tutti gli spazi. Poi è venuta fuori un’occasione che ha portato al rigore e noi come portieri non vogliamo prendere gol. Sono molto contento di averlo parato e di aver tenuto la porta inviolata. Mi ritengo molto fortunato – ha aggiunto l’estremo difensore albanese – perché a Trapani c’è davvero un gruppo di giocatori incredibili e posso imparare tanto da loro. La Vibonese? Sarà una partita difficile, arrivano da tre vittorie, ma noi dobbiamo sempre pensare a portare punti a casa”.

Tranchida: l’acqua arriva nonostante l’Enel e il “cortocircuito amministrativo” [AUDIO]

"Abbiamo sopperito all'incidente tecnico amministrativo. Per i blackout Enel stiamo pensando ai gruppi elettrogeni"
"Abbiamo sopperito all'incidente tecnico amministrativo. Per i blackout Enel stiamo pensando ai gruppi elettrogeni"
Presente il sottosegretario all'Interno Emanuele Prisco
Intervento stanotte di un elicottero HH139B dell’82° Centro SAR di Trapani
Venerdì 26 luglio alle ore 19 si terrà la Santa Messa e alle ore 21 una serata memorial con video, musica e testimonianze nel campetto parrocchiale
Nato da una open call agli artisti, il cartellone di Selinunte, che accompagnerà l’estate per oltre due mesi, accoglie il primo spettacolo della rassegna Teatri di Pietra giovedì 25 luglio alle 21:30
I biglietti potranno essere ritirati presso la sede Avis in via Casa Bianca n. 34, con un'offerta minima € 10,00
Ospite della prima serata sarà Gianrico Carofiglio, scrittore e magistrato italiano, noto per i suoi romanzi gialli e legal thriller

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
I consiglieri comunali controbattono le dichiarazioni del sindaco Forgione
Eletto il Consiglio d’Amministrazione per il triennio 2024-2027
Il consigliere comunale di Fratelli d'Italia Nicola Lamia spiega perchè l'opposizione ha abbandonato l'Aula Consiliare
L'amministrazione comunale ha illustrato lo stato di avanzamento dei Piani che confluiranno nel PUG