Caso Bulgarella, i collaboratori: “Merita chiarezza e risposte dallo Stato”

Inviata una lettera al Presidente della Repubblica

I capi cantiere e i collaboratori dell’imprenditore Andrea Bulgarella hanno reso noto di aver inviato una lettera al Presidente della Repubblica, al Presidente della Regione Siciliana, all’assessore regionale all’Istruzione e Formazione Professionale, alla prefetta e al questore di Trapani, al presidente del Tribunale e al Procuratore della Repubblica di Trapani e ai segretari generali di CGIL, CSIL e UIL di Trapani, per sollecitare attenzione sul caso dell’imprenditore trapanese.
Bulgarella, nei giorni scorsi, ha infatti presentato una denuncia alle Procure di Caltanissetta e Genova in cui segnala presunte attività di “depistaggio” ai suoi danni ricevute da ambienti istituzionali, della Magistratura e dell’Informazione. La pubblichiamo integralmente

“Gentili signori, avendo lavorato come capi cantiere e collaboratori, per più di trent’anni, con l’ingegnere Andrea Bulgarella, abbiamo avuto modo di apprezzarne le doti e le qualità umane, questi i motivi per cui sentiamo il dovere di rivolgerci alle Istituzioni, nella speranza che ci ascoltino, per tutti i soprusi, le angherie che ha affrontato pur di difendere il suo e il nostro lavoro, il suo e il nostro impegno. Tutt’ora è vittima incolpevole, nel silenzio delle Istituzioni, di un depistaggio di Stato ordito da un sistema di potere mafioso e finanziario, con la complicità di una certa Magistratura, dei suoi metodi di utilizzo di pentiti, funzionari, fonti investigative e compiacenti avvocati e giornalisti.

Andrea Bulgarella, nonostante tutto, è sopravvissuto grazie alla sua professionalità, alla sua probità, alla sua onestà, al suo coraggio, che sempre lui ama definire quasi, in certi momenti, incoscienza, perché per fare tutto quello che ha realizzato e per le lotte che ha combattuto in quei contesti, entrambi questi valori forse concorrono. Ne ammiriamo la disponibilità e capacità imprenditoriale (per noi è come un padre), con lui abbiamo sognato e insieme fatto delle opere bellissime in tante regioni d’Italia, orgogliosi come lui di essere siciliani e trapanesi.

Possiamo sostenere che mai nessuno operaio o dipendente è stato assunto o pagato in nero, nè tantomeno nessuno ha patito incidenti mortali nei cantieri perché Bulgarella ha sempre rispettato le norme sulla sicurezza, proteggendo il nostro lavoro e la nostra incolumità, e ha sempre agito all’insegna della legalità e della trasparenza.

Noi stiamo con Andrea Bulgarella, un cittadino, uomo e imprenditore di serie A, che merita chiarezza e risposte dallo Stato, le scuse dai suoi sicari e depistatori, le condanne per chi Io ha perseguito, al fìne di evitare che oltre un secolo di sforzi e risultati, tutti all’insegna del bello e della legalità, possano patire ulteriori traumi anche irreparabili di cui ci sentiremo moralmente tutti responsabili, perfino noi che siamo stati e rimarremo al Suo fianco sempre e comunque”.

Fileccia v/s Barbara, polemica a suon di “Pop Fest” [AUDIO e VIDEO]

Barbara "In estate tornerà la ruota panoramica", Fileccia "Se è così, la prossima festa di capodanno la organizzo io!"
Le bellezze e le bontà di questa magnifica parte del territorio piemontese sono state illustrate ad operatori turistici e giornalisti
Per la "rimozione delle barriere fisiche e cognitive nei musei e luoghi della cultura pubblici"
"RiGenerAzioni – Europa Verde” è costituito da Baldassare Cammareri, Giovanni Parisi, Angela Grignano e Andrea Genco
Altre undici persone sono state segnalate alla Prefettura come assuntori di stupefacenti
"Ancora troppo vago l’orientamento del Dipartimento infrastrutture sul quartiere di Villa Rosina. Tutte da definire procedure e fonti di finanziamento per completare strade e fogne"
Bertuca prende tutto in KZ2, piene le tribune del tracciato
"Stiamo cercando di crescere una generazione che si prenda cura della Terra", dice il sindaco Anastasi

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
ll Consiglio nazionale ha accolto la richiesta di affiliazione dell'associazione trapanese
"Una data per me importante", disse in un colloquio in carcere dopo l'arresto
In un locale comunale al piano terra del Complesso Monumentale Corridoni
Tutti gli appuntamenti nel capoluogo e negli altri comuni della provincia per il 25 Aprile
È il primo strumento finanziario interamente programmato dall’amministrazione guidata dal sindaco Giuseppe Fausto
Dal 27 al 29 aprile, in occasione della "Giornata Internazionale della Danza"
Sono il 51enne Francesco Marchese, la 43enne Giuseppa Valentina Piccione e la 43enne Donatella Ingardia