Carcere di Trapani, la Polizia Penitenziaria trova telefonino e droga nascosti nelle parti intime da un detenuto

È stato utilizzato il Manta Ray, un'apparecchiatura capace di individuare oggetti all'interno del corpo umano

Ancora un ritrovamento di oggetti e sostanze non consentite, da parte della Polizia Penitenziaria, alla Casa circondariale “Pietro Cerulli” di Trapani.

A tentare di introdurre un micro telefonino e alcuni grammi di hashish è stato il 38enne alcamese Francesco Domingo, arrestato da Polizia e Carabinieri lo scorso 18 febbraio dopo il suo allontanamento da una comunità di Macerata dove si trovava in regime di affidamento in prova.

L’uomo, con un passato piuttosto pesante – è stato arrestato per omicidio a soli 18 anni e in seguito ha collezionato altre condanne, tra cui una per spaccio di stupefacenti – aveva nascosto nell’ano un micro telefono e lo stupefacente, riuscendo a eludere le precedenti perquisizioni a cui era stato sottoposto prima di essere condotto in carcere.

Oltre alla professionalità dei poliziotti penitenziari, fondamentale per il ritrovamento si è rivelato il Manta Ray un’apparecchiatura di cui il carcere trapanese si è dotato, tra i primi in Italia, capace di individuare questo tipo di dispositivi anche all’interno di un corpo umano.

Il “Battesimo di Cristo” dal pennello di Edoardo La Francesca [AUDIO]

Il pittore trapanese ha dipinto la tela che adornerà la chiesa di San Giuseppe a Castellammare del Golfo
Disposta una seria di servizi straordinari delle Forze dell'ordine e altri Enti
Il pittore trapanese ha dipinto la tela che adornerà la chiesa di San Giuseppe a Castellammare del Golfo
Nel 2024 si stima che saranno raccolte 3.504 tonnellate di imballaggi in acciaio, un +40,7% rispetto al 2023
Il segretario provinciale del Partito Democratico critico sulla riforma voluta dal governo nazionale

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Sarà l'occasione per scoprire il paesaggio incontaminato, dove la natura ha ripreso il sopravvento, dopo il devastante incendio di un anno fa
Un'opportunità per affrontare i temi cruciali della tutela dell'ambiente e dello sviluppo sostenibile
Sarebbero state rimpinguate con sabbia proveniente da altri luoghi
Duo di producers multiplatino con più di tre milioni di ascoltatori mensili su Spotify