BIT 2023: quando la Trinacria diventò “Quadrinacria” [EDITORIALE]

In questi anni di pandemia, la nostra amata Sicilia ha visto nascere una quarta "punta occidentale" ed è diventata l'isola a quattro punte

Parliamo di turismo, e lo facciamo anche con una piccola nota polemica.
La redazione di Trapanisì.it, come penso anche tutte le altre redazioni locali, in questi giorni di gran fermento, tra il festival della canzone italiana di Sanremo e quanto accadrà subito dopo la finale del festival, domenica 12 febbraio, a Milano con la Borsa Internazionale del Turismo, la cosiddetta “Bit”, che giunge alla sua 43ª edizione, è letteralmente subissata da comunicati stampa e promozioni varie.

Se Sanremo lo vedremo in Tv e lo seguiremo alla radio, ed avremo tante di quelle cose da raccontare da oggi fino ai prossimi sei, sette mesi, con il meglio della produzione musicale italiana… relativamente a quello che, invece, accadrà a Milano alla Borsa Internazionale del Turismo, beh, al di là dei grossi proclami che vengono fatti da più parti su come sarà rappresentata la città di Trapani e il suo comprensorio e, soprattutto, su quali effetti avranno queste rappresentanze, in questo momento non possiamo prevederlo.

Una cosa però è certa, durante la pandemia, quando dal punto di vista turistico era tutto fermo, a Trapani si è creata una vera e propria “dicotomia” che però, adesso sembra sia diventata guerra aperta tra una azienda privata palermitana la Feedback (che tra l’altro è la stessa azienda che da decenni gestisce il Cous Cous Fest di San Vito Lo Capo, e non solo…) e una istituzione pubblica ovvero il Distretto Turistico della Sicilia Occidentale.
Entrambe le realtà hanno lanciato un loro “brand” di destinazione turistica: al brand “West of Sicily” del Distretto Turistico Sicilia Occidentale, risponde con tanto di carico a briscola la Feedback con il suo “brand” The Best of Western Sicily.
In questo caso però, tra il “dire” e quindi le parole, i brand, i marchi e la presenza pubblicitaria ed il “fare”,  ovvero la presenza reale in realtà fieristiche come la Bit di Milano, non c’è assolutamente di mezzo il “mare” ma, ci sono reali e sostanziosi investimenti che coinvolgono Enti pubblici oltre che realtà private.

Così come scrive oggi Francesco Tarantino nel suo articolo parlando di “The Best of Western Sicily” e quindi della Feedback palermitana: “Un’iniziativa privata che, però, ha trovato l’appoggio del pubblico sopperendo alle stesse iniziative pubbliche che non trovano la giusta dimensione e che probabilmente andrebbero riviste”.

Insomma, se dal punto di vista “privato” sembra che la macchina organizzativa funzioni meglio e produca più risultati al punto tale che gli stessi Comuni preferiscono affidarsi al privato piuttosto che al pubblico , dell’altro lato il Distretto Turistico Sicilia Occidentale cerca di porre rimedio con iniziative che lo stesso Distretto ha iniziato a rendere note attraverso comunicati stampa.
Pubblichiamo i due comunicati stampa pervenutici in redazione: così la Feedback presenta la partecipazione alla Bit: Comunicato the best of western sicily alla Bit

Questo invece, il comunicato del Distretto Turistico Sicilia Occidentale: c.s._Distretto Turistico Sicilia Occidentale alla BIT_06.02.2023

Relativamente alla Bit, la 43ª edizione della Borsa Internazionale del Turismo in programma da domenica 12 a martedì 14 febbraio a Fiera Milano City, il territorio Trapanese e della Sicilia Occidentale, sarà rappresentato sia dal progetto privato della Feedback The Best of Western Sicily, sia dal brand di destinazione West of Sicily della “Fondazione Distretto Turistico Sicilia Occidentale”. Quest’ultima, per l’occasione, ha deciso di puntare su gli ultimi “60 anni di produzioni cinematografiche e pubblicitarie nella Sicilia occidentale, da Il Gattopardo a Makàri”.

Ma la cosa singolare è che saranno due gli stand, completamente diversi, che ospiteranno e promuoveranno più o meno lo stesso prodotto, ovvero le attrazioni turistiche che offre la Sicilia occidentale quasi che, di punto in bianco in questi anni di pandemia,  la nostra amata Trinacria abbia visto nascere una quarta “punta occidentale” e si sia di fatto trasformata in “QUADRINACRIA”, l’isola a quattro punte… o forse sarebbe il caso di chiamarla “quattrinacria” per il gran numero di “quattrini”, tra finanziamenti pubblici ed investimenti privati, che girano attorno.
E pensare che, entrambe le realtà turistiche, sia quella pubblica che quella privata, continuano ad invocare il concetto di “sinergia”.

Ascolta l’editoriale:

Il brindisi con gli Shark a Palazzo D'Alì 240611

Mentre Shark brinda l’assessore risponde alla Lega Nazionale Pallacanestro [VIDEO]

Adesso si cambia regime, si passa al professionismo un'era nuova che davvero non vediamo l'ora di vivere"
La mostra, articolata in due musei, il Cordici e il Wigner San Francesco, presenterà opere di Andy Warhol e Mario Schifano
Sindaci e Rete Territoriale per l'inclusione sociale hanno approvato le programmazioni delle quote assegnate dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Iniziativa con gli studenti del “Professionale produzioni tessili e sartoriali” dell’Istituto “Calvino - Amico”
Sotto le mentite spoglie del geometra di Campobello di Mazara il capomafia di Castelvetrano si curava dal cancro
Stamattina hanno firmato il contratto alla presenza del commissario straordinario Croce
Biglietti a 10 euro acquistabili fino a sabato nei punti vendita cittadini del circuito GO2
Manifestazione con gli studenti al boschetto di via Salemi
Adesso si cambia regime, si passa al professionismo un'era nuova che davvero non vediamo l'ora di vivere"