Annullamento concessione solarium, parla il sindaco delle Egadi

Il provvedimento comporta gli atti di annullamento che gli uffici comunali stanno già predisponendo

Sul provvedimento di annullamento della concessione demaniale marittima rilasciata per la realizzazione di un solarium a Levanzo interviene il sindaco delle Egadi Francesco Forgione.

“L’annullamento da parte della Regione della concessione demaniale per la costruzione del solarium di Levanzo, che tanta indignazione e proteste ha generato nei mesi scorsi, è un atto importante”, dice il primo cittadino che prosegue: “La nostra Amministrazione aveva già provveduto a sospendere le autorizzazioni concesse. Oggi siamo a una svolta. Questo provvedimento comporterà i conseguenti atti di annullamento che gli uffici comunali stanno già predisponendo. Da parte nostra, continueremo a difendere e tutelare l’ambiente e ripristinarne la bellezza dei luoghi delle nostre isole laddove questi siano stati violati”. VIDEO

Il “Battesimo di Cristo” dal pennello di Edoardo La Francesca [AUDIO]

Il pittore trapanese ha dipinto la tela che adornerà la chiesa di San Giuseppe a Castellammare del Golfo
Disposta una seria di servizi straordinari delle Forze dell'ordine e altri Enti
Il pittore trapanese ha dipinto la tela che adornerà la chiesa di San Giuseppe a Castellammare del Golfo
Il segretario provinciale del Partito Democratico critico sulla riforma voluta dal governo nazionale
Forgione: "La nostra priorità è mantenere le nostre isole pulite e accoglienti"

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Direttiva a Comuni e gestori del sevizio idrico per assicurare erogazione idrica prioritaria
Sarà l'occasione per scoprire il paesaggio incontaminato, dove la natura ha ripreso il sopravvento, dopo il devastante incendio di un anno fa
Un'opportunità per affrontare i temi cruciali della tutela dell'ambiente e dello sviluppo sostenibile
Sarebbero state rimpinguate con sabbia proveniente da altri luoghi