Zucchinali trapanese onorario: il perchè nel ricordo di Nicola Rinaudo

A tre anni dalla scomparsa di Aristide Zucchinali, dalle pagine di TrapaniSì la proposta di una meritata cittadinanza onoraria al campione granata del passato

di Nicola Rinaudo

Oggi, che il Trapani non c’è più, il ricordo di Aristide Zucchinali, a tre anni dalla sua scomparsa, diventa ancora più struggente e, al tempo stesso, più vivo.

Non ringrazieremo mai abbastanza chi (il nostro, il vostro, Franco Auci, ndr) questa storia d’amore, lunga ormai più di 60 anni, è riuscito, con impareggiabile maestria, fin dal principio, ad eternarla. Ha attraversato epoche e generazioni diverse tra loro; ha assorbito con disinvoltura i repentini e, in alcuni casi, devastanti trasformismi di una società sempre più senza identità. Ha resistito a tutte le tempeste. Ed eccola lì. Ancora lì. Intatta. Nella sua semplicità e autenticità. Esempio buono per tutti: grandi e piccini. Densa di significati, ben oltre quelli sportivi. Essa, come in una fiaba, ci narra di una travolgente e tenera storia d’amore, nata per caso, tra un giovane valligiano bergamasco e l’arida città del sale. Una favola in cui, a farla da padrone, sono il rispetto, l’amore e la passione. Dove quel ragazzo mingherlino, figlio di contadini, che giocava con la maglia n. 11, veloce come il vento, ci mette un lampo a diventare idolo e mito dei trapanesi e, ancora meno, dopo aver stracciato un contratto che lo avrebbe legato, in serie A, alla Spal, pur di non tradire il suo grande amore, ad entrare nella leggenda.

Aristide Zucchinali

Ecco perché questa città, deve ancora saldare il suo debito, quantomeno di riconoscenza, nei confronti di un signore che ha amato il Trapani e i trapanesi come pochi. Ecco perché l’idea d’intitolargli un settore (la tribuna, ndr.) dello stadio Provinciale, appare tutt’altro che blasfema. Ma di fronte a tale richiesta si è alzato il rinomato muro di gomma che, da sempre, alberga in questo capoluogo. Classe dirigente e attori istituzionali (in rappresentanza dell’ex provincia regionale e della prefettura), hanno fatto a gara per trasformare un atto di sconcertante semplicità in un affare tremendamente complicato; trincerandosi dietro articoli di legge, commi, paragrafi. Che tristezza!

Allora, in attesa di far breccia nel muro della vergogna, ecco un’altra proposta. Destinatario, stavolta, il sindaco del capoluogo. Perché non insignire della cittadinanza onoraria, seppur postuma, Aristide Zucchinali? Sarebbe il giusto omaggio allo sportivo e all’uomo; un segno (dovuto) di gratitudine per le sue gesta ma, soprattutto, per i grandi valori che ci ha lasciato in eredità.

Forse, si può fare. Anche perché, in tema d’esercizio della memoria, il primo cittadino pare abbia una discreta sensibilità. E poi, non scordiamocelo che, ai tempi della coppa America, si certificavano onorificenze del genere per molto meno. Vedremo.

L’unica cosa certa è che oggi (per fortuna) possiamo celebrare una storia pura; che abbraccia uomini e cose di ieri, di oggi e di domani. Una storia straordinariamente commovente, in grado di generare intensi e profondi brividi in parecchi di noi. Capace, forse, di far resuscitare anche l’anima di una città morta, come questa.

Emergenza idrica in Sicilia, Bica: “Dobbiamo coordinare gli sforzi” [AUDIO]

"Ripristinare pozzi nel Trapanese potrebbe aumentare la portata idrica fino a 150 litri al secondo"
È stato trovato in possesso di circa 50 grammi di marijuana
"Confronto con i gruppi politici sulla seconda metà del mandato”
Il tecnico granata ha evidenziato come sia necessario restare concentrati sugli altri obiettivi
A fare gli onori di casa, il comandante di Reggimento, colonnello Michelangelo Genchi
Il deputato regionale trapanese esorta il centrodestra al governo regionale alla revisione dei quattro milioni in più rispetto al 2023 destinati alle scuole paritarie
Destinati dal Ministero del Lavoro e delle politiche sociali alla Sicilia per il Piano di attuazione locale
"Obiettivo prioritario quello di arrestare l'esodo dei giovani siciliani verso il Settentrione"
Per individuare le cause degli sversamenti a mare nella zona Baia dei Mulini

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
Effettuati 76 servizi straordinari tra centro storico di Trapani e aree ritenute “a rischio” di Alcamo, Castellammare del Golfo, Marsala, Mazara del Vallo e Salemi
La refurtiva, per un valore di circa 5mila euro, è stata restituita
Pubblicato l'Avviso di "Project Financing" per l'ampliamento del 19° Padiglione
Negli ospedali di Castelvetrano, Marsala e Trapani saranno allestiti punti informativi
Tre giornate, da oggi a domenica 14 aprile, per gli amanti del giardinaggio e del Verde