ZES, pubblicato bando per la progettazione e l’esecuzione dell’ultimo miglio del porto di Trapani

Il Commissario Amenta: "Siamo riusciti a mandare in gara in tempo utile questa importante opera infrastrutturale che potrà potenziare lo sviluppo dell’intera provincia di Trapani"

È appena stato pubblicato l’Accordo quadro per l’assegnazione dei servizi di progettazione e l’esecuzione dei lavori dell’intervento di collegamento del Porto di Trapani con l’area industriale e l’autostrada, affidato al Commissario ZES della Sicilia Occidentale, a valere su fondi del fondo Next Generation Eu.

«Al momento del mio insediamento – spiega il Commissario Straordinario del Governo, Prof. Carlo Amenta – era presente solo il titolo del progetto con lo stanziamento complessivo. Grazie allo straordinario lavoro dei tecnici e dei legali della struttura commissariale, al supporto dell’Agenzia della Coesione territoriale e dei Ministeri titolari e all’assistenza tecnica di Invitalia che svolge la funzione di centrale di committenza, siamo riusciti a mandare in gara in tempo utile questa importante opera infrastrutturale che potrà potenziare lo sviluppo dell’intera provincia di Trapani e di alcune importanti realtà industriali della Sicilia Occidentale. Nel corso degli ultimi mesi, la collaborazione con tutti gli enti locali e gli attori istituzionali è stata intensa e proficua e credo possa costituire un esempio per utilizzare con profitto i fondi derivanti dal PNRR, realizzando le opere negli stringenti tempi previsti dal Piano. La stessa modalità scelta per le gare, che comprende anche diversi interventi su ZES Sicilia orientale e ZES ionica, testimonia l’importanza delle sinergie istituzionali per lo sviluppo».

Il progetto – del valore di 17,8 milioni di euro, finanziato con risorse afferenti al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza – ha lo scopo di rendere più efficienti i collegamenti dei nodi (porti, interporti) e/o delle aree industriali con la rete delle ZES e le operazioni di trasporto favorendo così il decongestionamento dei flussi di traffico veicolare con conseguente riduzione delle emissioni di gas climalteranti.

La realizzazione dell’ultimo miglio comporterà, dunque, un miglioramento alla viabilità generale esistente e in particolare consentirà di liberare parte del carico veicolare dal centro urbano di Trapani e dintorni.

Quando Turandot, senza musica e salsiccia… tifa Spagna [AUDIO]

Ne abbiamo parlato con Natale Pietrafitta dell'Ente Luglio e Massimiliano Mazzara di Trapani Food Fest
La presidente di "Nessuno tocchi Caino" sottolinea anche la mancanza di poliziotti penitenziari in servizio
Grazie ad un finanziamento di circa 6milioni 900mila di euro di fondi del Pnrr
Primo appuntamento della rassegna letteraria giovedì 18 luglio al Teatro comunale di Valderice
La signora Marika ha scritto a "dillo a TrapaniSì"
Focus su libertà d’espressione ma anche su libertà dalla povertà e libertà dalla paura della guerra
Ne abbiamo parlato con Natale Pietrafitta dell'Ente Luglio e Massimiliano Mazzara di Trapani Food Fest
Tre giovani di prospettiva che vanno ad arricchire la rosa a disposizione di Torrisi
A inaugurare la nuova edizione è stata la cantante Simona Trentacoste

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione