Vitivinicoltura, Ciminnisi (M5S): “È crisi profonda. Irreversibile se non si interviene”

"Il presidente Schifani incontri subito gli operatori del comparto"

«Il Presidente Schifani incontri al più presto gli operatori del comparto vitivinicolo siciliano. Lo esorto ad accogliere il grido di allarme che s’è levato nelle scorse settimane e che non ha ancora trovato ascolto». La deputata regionale trapanese, Cristina Ciminnisi, è tra i firmatari della richiesta di incontro con il presidente della Regione sottoscritto il 12 agosto scorso da deputati, sindaci di ogni orientamento politico dei 25 comuni della provincia di Trapani, cantine sociali, organizzazioni sindacali, di categoria, centrali cooperative, ordini professionali e associazioni di viticoltori.

Le ragioni dell’urgenza e le preoccupazioni del comparto sono state sintetizzate nel documento che avanza anche proposte su come affrontare la crisi economica che s’è abbattuta sul mondo vitivinicolo, in particolare quello legato alle cooperative sociali.

«Il settore – ricorda Ciminnisi – è stato messo in ginocchio da circostanze avverse concomitanti: le piogge devastanti, autunnali e primaverili; gli eccessi termici di luglio, la peronospora; gli aumenti di carburanti, concimi, antiparassitari ed energia elettrica. Una congiuntura sfavorevole mai attraversata dal settore».

«Non è più tempo di tergiversare, è necessario discutere e poi decidere a partire dalla piattaforma di proposte cristallizzate sul documento comune. Il Presidente Schifani – conclude Ciminnisi sottolineando l’urgenza del confronto – non rimandi ancora questo incontro. Un pezzo importante dell’economia della Sicilia Occidentale è sulla soglia di non ritorno. Tardare ancora può significare la chiusura di tante piccole imprese agricole e attività familiari che rischiano di veder vanificato il lavoro di anni e di finire sul lastrico. Una perdita del reddito che potrebbe tradursi in una vera e propria bomba sociale».

Il “Battesimo di Cristo” dal pennello di Edoardo La Francesca [AUDIO]

Il pittore trapanese ha dipinto la tela che adornerà la chiesa di San Giuseppe a Castellammare del Golfo
Nell'ambito di un accordo stipulato dalla Regione Siciliana
Il provvedimento è entrato in vigore lo scorso 15 giugno
Quando si raggiungono i 35 gradi, in assenza di risveglio in grado di mitigare il rischio nei cantieri, bisogna interrompere le attività
Tecnici al lavoro per ripristinare l'alimentazione delle pompe che attingono acqua dai pozzi di Sinubio
Schifani e Turano: «La Regione investe sui giovani, risorse triplicate»
Per il nuovo film di Margherita Spampinato dal titolo "Gela"
Nel 2024 si stima che saranno raccolte 3.504 tonnellate di imballaggi in acciaio, un +40,7% rispetto al 2023

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Il segretario provinciale del Partito Democratico critico sulla riforma voluta dal governo nazionale
Forgione: "La nostra priorità è mantenere le nostre isole pulite e accoglienti"