domenica, Marzo 3, 2024

Viola divieto di avvicinamento, 24enne arrestato dai Carabinieri

Era sottoposto alla misura per atti persecutori nei confronti della vicina di casa

Arrestato dai Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Trapani un 24enne trapanese resosi responsabile di svariate violazioni al divieto di avvicinamento alla persona offriamo a cui è sottoposto.

Il giovane, conosciuto dai militari che già in passato lo avevano denunciato per lesioni personali aggravate e porto di armi od oggetti atti ad offendere, era sottoposto alla misura cautelare, con applicazione del “braccialetto” dal giugno scorso per atti persecutori nei confronti della vicina di casa che aveva denunciato i suoi continui atteggiamenti persecutori e minacciosi.

Il 24enne, a seguito dell’allarme lanciato dal dispositivo elettronico, è stato sorpreso dai militari dell’Arma davanti l’abitazione della donna, in piena violazione delle prescrizioni imposte dal giudice. Per questo motivo è stato arrestato e sottoposto a giudizio direttissimo.

L’amatoriale che riempie i teatri, Ariston sold-out a Trapani con 50&più [AUDIO]

"Ignazio e Franca Florio, storia di una illusione", ne abbiamo parlato con Cinzia Saura
L'assessore regionale Turano: «Combattiamo la dispersione con l'offerta culturale»
Si completa così l'ultimo step dettato dal protocollo d’intesa tra Assessorato regionale della Salute e sindacati

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
Si attende adesso il parere dei Revisori per l'approvazione in Consiglio Comunale
Di Dia e Falco: “Chiederemo incontro al nuovo commissario per l’emergenza siccità Cartabellotta”
Dal prossimo 6 marzo in via Vittorio Alfieri, 9 il primo mercoledì di ogni mese dalle 16 alle 18
"Ho scritto di Giuda perché mi è sempre piaciuto raccontare le ombre, dice il giornalista e scrittore trapanese