Vino: Donnafugata, si consolida collaborazione Dolce&Gabbana

Tripudio di sicilianità, etichetta Tancredi omaggia Il Gattopardo

È una Sicilia al cubo quella racchiusa in una bottiglia Donnafugata che, dopo il successo delle edizioni limitate di Tancredi 2016 e 2017, vede oggi annunciare l’ingresso dell’intera produzione del prestigioso rosso insulare permanentemente nell’esclusiva gamma di vini Dolce&Gabbana e Donnafugata. Un connubio tra due icone del made in Sicily che annovera anche il rosato Rosa e le ultime produzioni di pregio dell’Etna, il bianco Isolano e il rosso Cuordilava, “per portare i colori, i profumi e la cultura siciliana nel mondo” annunciano i produttori, José e Antonio Rallo.

Il 2021 per Donnafugata, sottolinea la famiglia Rallo, “è stato il migliore di sempre, anche in funzione di questa partnership con D&G che guarda al futuro. Artigianalità, creatività, eccellenza e innovazione si fondono nel rosso Tancredi, ispirato a uno dei protagonisti del romanzo “Il Gattopardo”. Il carattere passionale e rivoluzionario del personaggio si ritrova nello stile dell’omonimo vino”: Tancredi nasce nel 1990, dall’unione all’epoca innovativa tra un vitigno internazionale e un autoctono, il Cabernet Sauvignon e il Nero d’Avola; una scelta produttiva che ha fatto scoprire l’eccellenza enologica siciliana a livello internazionale grazie a questa etichetta di eleganza mediterranea e dal grande potenziale di invecchiamento. La “veste” realizzata da Dolce&Gabbana rende omaggio proprio a “Il Gattopardo”, e in particolare al contrasto fra tradizione e modernità che Tancredi riassume: se l’oro, il blu e le linee sinuose di ispirazione barocca celebrano i fasti dell’aristocrazia ormai in declino, il rosso, il verde e le figure geometriche rimandano ai nuovi valori rivoluzionari che si stanno affermando in Sicilia dopo l’Unità d’Italia e che preludono alla storia contemporanea dell’isola.

(ANSA)

Tari, i motivi dell’opposizione imbavagliata ad appena 20′ di dibattito [AUDIO]

Il consigliere comunale di Fratelli d'Italia Nicola Lamia spiega perchè l'opposizione ha abbandonato l'Aula Consiliare
Operazione del 2022 contro presunti fiancheggiatori e associati di Cosa Nostra a Marsala e altri centri del Trapanese
Il consigliere comunale di Fratelli d'Italia Nicola Lamia spiega perchè l'opposizione ha abbandonato l'Aula Consiliare
L'amministrazione comunale ha illustrato lo stato di avanzamento dei Piani che confluiranno nel PUG
I consiglieri comunali controbattono le dichiarazioni del sindaco Forgione
Eletto il Consiglio d’Amministrazione per il triennio 2024-2027
Tutte le gare in programma si disputeranno dal 25 al 28 luglio in piazza della Vittoria
L'ala di passaporto inglese proviene dal Galatasaray, squadra del massimo Campionato turco

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Domani pomeriggio si ritroveranno i bambini di dieci grest parrocchiali
"Decisione incomprensibile che comporterà l'aumento delle tariffe", dice il sindaco Forgione
Dalla mezzanotte le esibizioni di Hugel, Merk&Kremont, Simonterizzo e Kamelia
Sono stati 47 titoli in programma in sei giorni di proiezioni su ai temi ambientali, sostenibilità e diritti umani
Ospite d'eccezione Giancarlo Giannini che ha ricevuto il Premio alla carriera
Dopo l'omonima operazione antimafia del 6 settembre 2022
Ce lo spiega Alberto Mazzeo, assessore al Bilancio e alle Finanze del Comune di Trapani