Viabilità in Sicilia, scatta l’obbligo delle catene a bordo o dei pneumatici invernali

Interessati anche tratti della A29 e della A29 dir

Fino al 21 marzo 2024, per tutti i veicoli a motore ad esclusione dei motocicli è in vigore l’obbligo di catene a bordo o l’utilizzo di pneumatici invernali sulle strade statali e le autostrade in gestione Anas normalmente esposte al rischio di precipitazioni nevose o formazione di ghiaccio durante la stagione invernale.

I tratti autostradali interessati, in cui l’obbligo entrerà in vigore con efficacia esecutiva nel caso di esposizione di apposita segnaletica verticale, sono:
A19 “Palermo – Catania”, dal km 56,700 al km 130,000, tra gli svincoli di Scillato e Mulinello;
A29 “Palermo – Mazara del Vallo”, dal km 51,000 al km 84,100, tra Alcamo e Santa Ninfa;
A29dir “Alcamo – Trapani”, dal km 0,000 al km 21,300, tra Alcamo e Fulgatore.

L’obbligo di catene a bordo o l’utilizzo di pneumatici invernali sarà in vigore anche sui seguenti tratti di strade statali: SS 116 “Randazzo Capo D’Orlando”, dal km 0,000 al km 45,000; SS 117 “Centrale Sicula”, dal km 8,000 al km 45,000 e dal km 48,500 al km 70,156; SS 117bis “Centrale Sicula”, dal km 0,000 al km 15,000 e dal km 35,000 al km 53,000; SS 117ter “Di Nicosia”, sull’intera estensione; SS 118 “Corleonese Agrigentina”, dal km 17,600 al km 125,000; SS 120 “Dell’Etna e delle Madonie”, dal km 25,000 al 205; SS 121 “Catanese”, dal km 63,000 al km 126,000 e dal km 182,000 al km 229,200; SS122 “Agrigentina”, dal km 45,000 al km 62,750 e dal km 71,300 al km 88,000; SS 122bis “Agrigentina”, dal km 12,000 al km 15,335;
SS 124 “Siracusana”, dal km 48,000 al km 68,000; SS 185 “Di Sella Mandrazzi”, dal km 20,000 al km 45,000; SS 186 “Di Monreale”, dal km 9,900 al km 24,100;
SS 188 “Centro Occidentale Sicula”, dal km 104,250 al km 159,600; SS 188/C “Centro Occidentale Sicula”, sull’intera estensione; SS 189 “Della Valle del Platani”, dal km 0,000 al km 16,900;
SS191 “Di Pietraperzia”, dal km 19,500 al km 43,800; SS 192 “Della Valle del Dittaino”, dal km 0,000 al km 8,000;
SS 194 “Ragusana”, dal km 44,500 al km 62,000; SS 284 “Di Bronte”, dal km 0,000 al km 30,000; SS285 “Di Caccamo”, dal km 7,000 al km 32,500; SS 286 “Di Castelbuono”, dal km 15,000 al km 42,380; SS 288 “Di Aidone”, dal km 35,500 al km 51,900; SS 289 “Di Cesarò”, dal km 19,000 al km 52,500; SS 290 “Di Alimena”, dal km 0,000 al km 16,000 e dal km 33,000 al km 47,520; SS560 “Di Marcatobianco”, sull’intera estensione;
SS 561 “Pergusina”, sull’intera estensione;
SS 575 “Di Troina”, dal km 0,000 al km 13,000; SS624 “Palermo-Sciacca”, dal km 10,000 al km 23,000; SS640 “Strada degli Scrittori”, dal km 16,000 al km 74,500,
SS 640dir “Di Pietraperzia”, dal km 0,000 al km 8,000; SS 643 “Di Polizzi”, dal km 0,000 al km 15,000; SS626 “Della Valle del Salso”, dal km 0,000 al km 21,000.

Infine, soltanto in caso di allerta meteo e con efficacia esecutiva in caso di esposizione di apposita segnaletica verticale, per tutti i veicoli a motore ad esclusione dei ciclomotori a due ruote e dei motocicli vigerà l’obbligo di catene a bordo o l’utilizzo di pneumatici invernali lungo i seguenti tratti di strade statali: SS 116 “Randazzo Capo D’Orlando”, dal 45,000 al km 62,000; SS 120 “Dell’Etna e delle Madonie”, dal 205,000 al km 210,000; SS 121 “Catanese”, dal km 45,500 al km 63,000; SS 124 “Siracusana”, dal km 15,800 al km 48,000 e dal km 68,000 al km 81,000; SS 185 “Di Sella Mandrazzi”, dal km 10,000 al km 20,000 e dal km 45,000 al km 52,000; SS 192 “Della Valle del Dittaino”, dal 8,000 al km 15,000; SS 194 “Ragusana”, dal km 30,000 al km 44,500 e dal km 62,000 al km 85,000; SS 287 “Di Noto”, dal km 0,000 al km 9,000; SS 288 “Di Aidone”, dal km 31,500 al km 35,500; SS 289 “Di Cesarò”, dal km 10,000 al km 19,000; SS 385 “Di Palagonia”, dal km 50,000 al km 55,150; SS 417 “Di Caltagirone”, dal km 12,000 al km 20,000; SS 514 “Di Chiaramonte”, sull’intera estensione; SS 575 “Di Troina”, dal 13,000 al km 25,000; SS 683 “Licodia Eubea – Libertinia”, sull’intera estensione; SS 683var “Variante di Caltagirone”, dal km 3,700 al km 12,500.

L’obbligo è segnalato su strada tramite apposita segnaletica verticale ed ha validità anche al di fuori dei periodi indicati, in caso di condizioni meteorologiche caratterizzate da precipitazioni nevose o formazione di ghiaccio.
L’ordinanza è stata emanata in attuazione delle norme che hanno modificato alcune disposizioni del Codice della Strada. L’Anas raccomanda la stretta osservanza dell’obbligo di utilizzo delle dotazioni invernali dove previsto.

Anas, società del Gruppo FS Italiane, ricorda che quando guidi, Guida e Basta! No distrazioni, no alcol, no droga per la tua sicurezza e quella degli altri (guidaebasta.it). Per una mobilità informata l’evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile anche su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all’applicazione “VAI” di Anas, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”. Il servizio clienti “Pronto Anas” è raggiungibile chiamando il numero verde gratuito 800.841.148

Angelo Papalia
Direzione Relazioni Esterne, Comunicazione e Media
Ufficio Stampa – Media Territoriali
Referente Sicilia

Struttura Territoriale Sicilia
T [+39] 090 2982937 – C [+39] 335 5311001
a.papalia@stradeanas.it
www.stradeanas.it

@stradeanas @stradeanas
@stradeanas Anas SpA
Anas SpA “Le strade dell’Informazione”

Il contenuto di questa e-mail e’ rivolto unicamente alle persone cui e’ indirizzato, e puo’ contenere informazioni la cui riservatezza e’ tutelata. Sono vietati la riproduzione e l’uso di questa e-mail in mancanza di autorizzazione del destinatario. Le idee e le opinioni contenute in questo messaggio sono quelle del suo autore e non rappresentano necessariamente quelle di Anas S.p.A. , e qualora determinino assunzione di obbligazioni, riconoscimento di debito, estinzione di crediti etc., dovra’ essere, necessariamente, confermato con posta ordinaria. Se avete ricevuto questa e-mail per errore, vogliate cortesemente comunicarlo immediatamente per telefono, fax o e-mail. Grazie.

Prosegue a Paceco la rassegna estiva “A Macaràro” [AUDIO]

Ne parliamo con Giovanna Scarcella, la curatrice dell'evento
Sul posto Forestale, Vigili del fuoco, elicotteri e Canadair
La storica dell'Arte Lina Novara nominata direttrice del Museo Diocesano
Le rate per il pagamento della Tari passano da tre a cinque
Accompagnerà i presenti in un viaggio culinario tra le ricette tradizionali della sua terra e le sue creazioni quotidiane
Intervista a Paolo Salerno, l'organizzatore della rassegna che da 16 anni propone i gusti dal mondo
In via Emanuela Loi e al Museo intitolato a Paolo Borsellino

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Completato il revamping di due pozzi a Castelvetrano, in dirittura di arrivo quello dei pozzi di Trapani e Calatafimi
Possono partecipare alla selezione adulti tra i 18 e gli 80 anni di età e minori tra i 14 e i 17 anni di età
Una mostra mercato di prodotti tipici di enogastronomia, artigianato e commercio e tutto ciò che è di più rappresentativo per la Sicilia, e ogni sera è prevista musica
L'artista di Brolo ha incantato il pubblico con un mix di suoni, spaziando dal jazz al folk