lunedì, Marzo 4, 2024

Venti anni fa a Trapani i Mondiali di scherma Juniores e Cadetti

Vi parteciparono oltre 1.200 giovani schermidori provenienti da 102 Nazioni

A distanza di 20 anni è tornato a riunirsi nei giorni scorsi a Trapani il Comitato che ebbe il compito di organizzare i Campionati Mondiali di scherma “Juniores” e “Cadetti” svoltisi a Trapani dal 4 al 13 aprile 2003. Per l’occasione è stato in città il maestro Giorgio Scarso che per conto della Federazione Internazionale coordinò l’organizzazione dell’importante evento. Grazie anche al successo organizzativo che ebbero quei Mondiali giovanili Giorgio Scarso nel 2005 è stato eletto Presidente della Federazione Italiana Scherma, carica che ha ricoperto fino al 2021 contribuendo a dare un grande impulso al movimento schermistico italiano con la conquista di numerose medaglie d’oro nelle Olimpiadi e nei vari appuntamenti mondiali ed europei. Attualmente fa parte del Comitato esecutivo della Confederazione europea di scherma di cui è stato per diversi anni vice presidente.

I Campionati Mondiali di scherma “Juniores” e “Cadetti” del 2003, oltre che un grande momento di sport, costituirono per la Sicilia, e per la provincia di Trapani in particolare, una grande vetrina per la promozione e la conoscenza del territorio avendo avuto un importante risalto mediatico a livello internazionale. Vi parteciparono infatti 102 paesi in rappresentanza di tutti e 5 i continenti (l’Africa con 14 paesi, le Americhe con 22, l’Asia con 26, l’Europa con 38 e l’Oceania con 2) con oltre 1200 atleti. Furono assegnati 12 titoli iridati individuali e 6 a squadre.

Nell’incontrare e ringraziare ancora una volta i componenti del Comitato che lo affiancarono nell’organizzazione dei Mondiali il maestro Scarso ha anche ricordato che proprio in quella occasione, esattamente l’8 aprile 2003 a Marsala, si riunirono i delegati dei paesi bagnati dal mare Mediterraneo dando così vita alla Confederazione del Mediterraneo di Scherma.

Nella ricorrenza del 20° anniversario dei Mondiali del 2003 i componenti del Comitato organizzatore hanno donato a Giorgio Scarso una targa-ricordo a testimonianza dell’entusiasmo che ancora li unisce avendo avuto la fortuna di lavorare sotto la guida ed a fianco di uno dei dirigenti di maggiore successo del panorama dello sport mondiale, contribuendo a rendere felici per l’occasione migliaia di giovani schermidori provenienti da tutto il mondo. Entusiaste nell’occasione inoltre le delegazioni dei vari paesi che, grazie ad un fitto programma di escursioni organizzato dall’Amministrazione provinciale, allora presieduta da Giulia Adamo, ebbero l’opportunità di visitare e di apprezzare le bellezze del territorio.

L’amatoriale che riempie i teatri, Ariston sold-out a Trapani con 50&più [AUDIO]

"Ignazio e Franca Florio, storia di una illusione", ne abbiamo parlato con Cinzia Saura
Andrà alla prestigiosa internazionale grazie al suo Freestyle nel Livello A Senior
La pronuncia del giudice di pace di Trapani sull'episodio dello scorso 15 giugno,
Più di 45 atleti provenienti da tutta la Sicilia hanno partecipato al raduno della Federazione Italiana Rugby che si è svolto a Trapani
"Si rafforza il legame tra le nostre tradizioni secolari e la volontà di preservare e promuovere la nostra identità culturale", dice il sindaco

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
Decisiva la difesa dei granata: partita combattuta con Piacenza che vende cara la pelle
L'assessore regionale Turano: «Combattiamo la dispersione con l'offerta culturale»
L'installazione delle attrezzature è stata finanziata al Comune di Petrosino con fondi del PNRR