Valderice, la coop sociale Badia Grande dona alimentari per i bisognosi

Il Comune, tramite i servizi sociali, li distribuirà ad altrettante famiglie che vivono in uno stato di indigenza

Il Natale Solidale, l’iniziativa promossa dalla cooperativa sociale Badia Grande nei Comuni che fanno parte della rete SAI e FAMI, è approdato anche al Comune di Valderice. Ieri pomeriggio due beneficiari, in rappresentanza degli altri immigrati ospiti delle strutture di II livello per Minori Stranieri Non Accompagnati “Mongolfiera” e “Arcobaleno” di Bonagia, hanno consegnato al sindaco Francesco Stabile due cesti di vimini colmi di generi alimentari. Il Comune, tramite i servizi sociali, li distribuirà ad altrettante famiglie che vivono in uno stato di indigenza.

Il sindaco ha ringraziato i beneficiari e gli operatori per il bel gesto di solidarietà che contribuirà a rendere un po’ più sereno il Natale di chi vive in situazioni economiche disagiate.

Alla consegna erano presenti l’assessore ai servizi sociali Maria Iovino, l’assistente sociale Maria Pia Carollo, le referenti del centro SAI di Valderice, Maria Cipponeri, e delle strutture di II livello per MSNA di Bonagia, Sofia Margagliotti, e la coordinatrice del progetto SAI del Comune di Marsala, Lorena Tortorici, che ha ringraziato l’amministrazione comunale per l’apertura dimostrata, da sempre, nei confronti dei migranti.

Con l’iniziativa “Natale Soldiale” i beneficiari dei progetti SAI e FAMI, gestiti dalla cooperativa sociale Badia Grande, hanno effettuato donazioni di generi alimentari e materiale di cancelleria ai Comuni di Marsala, Alcamo, Paceco, Custonaci, Buseto Palizzolo, Salemi, Vita, Trapani, Messina e Milazzo che sono stati poi distribuiti alle persone in difficoltà.

Dei piccoli gesti con cui i migranti hanno voluto esprimere fratellanza e condivisione nei confronti delle persone e dei territori che li accolgono.

Il verde pubblico a Trapani non è coltura ma… Cultura [REPORTAGE]

Una storia grottesca, quasi incredibile, di piante, divieti di sosta e sfabbricidi. Per fortuna a lieto fine
Una storia grottesca, quasi incredibile, di piante, divieti di sosta e sfabbricidi. Per fortuna a lieto fine
La storica dell'Arte Lina Novara nominata direttrice del Museo Diocesano
Accompagnerà i presenti in un viaggio culinario tra le ricette tradizionali della sua terra e le sue creazioni quotidiane
Le rate per il pagamento della Tari passano da tre a cinque

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
In via Emanuela Loi e al Museo intitolato a Paolo Borsellino
Completato il revamping di due pozzi a Castelvetrano, in dirittura di arrivo quello dei pozzi di Trapani e Calatafimi
Possono partecipare alla selezione adulti tra i 18 e gli 80 anni di età e minori tra i 14 e i 17 anni di età
Una mostra mercato di prodotti tipici di enogastronomia, artigianato e commercio e tutto ciò che è di più rappresentativo per la Sicilia, e ogni sera è prevista musica