Valderice, il sindaco Stabile: “Il porto di Bonagia è realtà”

"Ottenuto il finanziamento completo dell'opera per un importo pari a 34 milioni di euro"

Valderice rientra a pieno titolo nella Programmazione del Fondo Sviluppo e Coesione ( FSC ) 2021-2027. Il porto turistico di Bonagia oggi è realtà. Dopo trenta lunghi anni, adesso è il momento in cui possiamo finalmente dire che il nostro territorio avrà il tanto atteso porto, e che sarà l’opera strategica che porterà la provincia di Trapani ad avere un volàno economico di prim’ordine”.

Lo rende noto, in una nota stampa, il sindaco di Valderice Francesco Stabile.
“Possiamo affermare, senza falsa modestia – prosegue il primo cittadino – di aver scritto una pagina di storia per Valderice, riuscendo ad ottenere il finanziamento completo dell’opera per un importo pari a 34 milioni di euro, come da delibera di Giunta regionale n.179 dello scorso 13 maggio. Tutto ciò è stato possibile grazie ad una continua e proficua collaborazione con il Governo nazionale e con i vertici del Governo regionale che, per la prima volta, hanno creduto allo sviluppo economico e turistico della nostra provincia, partendo proprio dal territorio di Valderice”.

Stabile definisce “un risultato di grande rilevanza” l’ottenimento, da parte del Comune, di un finanziamento “capace di cambiare volto alle sorti di un territorio che attendeva da sempre di centrare questo obiettivo. Siamo infinitamente grati e soddisfatti di scorgere nell’elenco delle opere finanziate in tutta la Sicilia, con 6,8 miliardi dei fondi Fsc, anche il porto di Bonagia”.

“Decisivo – dice il sindaco – è stato l’incontro a Roma, al Ministero delle Infrastrutture e Trasporti, che ho avuto con il ministro Matteo Salvini e l’assessore regionale Mimmo Turano che hanno sostenuto e voluto il porto di Bonagia tra le opere strategiche da realizzare nella nostra regione”.

“Un impegno politico, preciso e puntuale mantenuto con la mia comunità, ed una dimostrazione della capacità di promuovere e difendere le necessità e gli interessi della nostra provincia. È stato certamente assai difficile – conclude Stabile – partire da zero, da un’eredità fallimentare a tutto tondo e procedere a ricostruire un iter amministrativo per quello che oggi è ormai un progetto realizzabile. Siamo certi del lavoro svolto e, insieme alla mia Amministrazione, continueremo a seguire le ultimissime procedure per raggiungere al più presto il momento della ‘posa della prima pietra’, agognato traguardo che i Valdericini aspettano da troppi, lunghi anni”.

Custonaci, la Sicilia e i suoi borghi: sabato il convegno [AUDIO]

Col primo cittadino Fabrizio Fonte abbiamo parlato del terzo ed ultimo week end de "i borghi dei tesori"
L'oggetto era sulla battigia della spiaggia sotto le Mura di Tramontana
La Consulta delle associazioni e la Consulta per la Pace e la Cooperazione
“Se non si stanziano i fondi per l’aggiornamento del progetto, sarà stato tutto inutile”

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...
Trapani Shark-Udine

Bentornati play-off

Ne parliamo con Giacomo Incarbona
Andava in giro di notte con un monopattino elettrico
In vista della Settimana Sociale dei cattolici italiani e delle prossime elezioni europee
Possono accedere al beneficio le cantine sociali costituite in forma cooperativa
Domenica la partita decisiva sarà disputata al PalaCardella