Sicilia, oggi e domani vaccinazione anti Covid senza prenotazione per fascia 5-18 anni e over 50

Oggi e domani, 16 gennaio, vaccinazioni anti-Covid anche senza prenotazione per la fascia 5-18 anni e per gli over 50 negli hub di tutta la Sicilia. L’iniziativa “porte aperte” è stata voluta dall’Assessorato regionale alla Salute. Per i bambini tra i 5 e gli 11 anni, però, le somministrazioni avverranno solo nei punti vaccinali che prevedono le apposite corsie riservate.

L’obiettivo è incentivare ulteriormente la vaccinazione nelle due fasce d’età tenendo conto, da una parte, della ripresa delle attività scolastiche in Sicilia e, dall’altra, dell’obbligo per la popolazione over 50.

Per quanto riguarda i minori, il giorno della vaccinazione è necessario che sia presente anche uno solo dei genitori/tutori legali che dovrà dichiarare di avere informato l’altro genitore. La modulistica da presentare è disponibile sul sito www.siciliacoronavirus.it e, per quanto riguarda il Trapanese, sul sito www.asptrapani.it

Fileccia v/s Barbara, polemica a suon di “Pop Fest” [AUDIO e VIDEO]

Barbara "In estate tornerà la ruota panoramica", Fileccia "Se è così, la prossima festa di capodanno la organizzo io!"
Sono il 51enne Francesco Marchese, la 43enne Giuseppa Valentina Piccione e la 43enne Donatella Ingardia
Non metteva post pubblici, ma utilizzava molto la messaggistica privata
Sabato 28 e domenica 29 aprile nella piazza ex Mercato del pesce
"Su altre opere candidate dal Comune di Trapani si aprirà un tavolo di confronto con la governance della ZES"

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
Gli studenti di alcune scuole primarie parteciperanno ad una visita teatralizzata
Dopo la notifica della misura della custodia cautelare in carcere aveva accusato un malore