Uso corretto delle mascherine contro la diffusione del virus SARS-Covid-19

Prima uscivi di casa e dimenticavi il portafogli e le chiavi. Adesso esci e fai: “Cavolo, ho dimenticato la mascherina”! Sono passati 6 mesi da quando il coronavirus ha cambiato le nostre vite e le nostre abitudini.

Come usare le mascherine in maniera corretta? La prima regola è facile: dovete tenerla anche sul naso!

L’utilizzo di questi sistemi di protezione è considerato utile per ridurre la diffusione della pandemia da coronavirus, e per questo i governi di molti paesi hanno introdotto misure per renderli obbligatori negli ambienti chiusi, e dove non si può rispettare il distanziamento fisico.

Le mascherine sono però utili e sicure, per sé e per il prossimo, SOLAMENTE se impiegate nel modo appropriato!

QUINDI IL CONCETTO FONDAMENTALE È SEMPRE LO STESSO…

La mascherina deve coprire sia il naso sia la bocca: chi ha preso l’abitudine di tenere scoperto il naso “Perché si respira meglio” non sta proteggendo sé stesso né gli altri, e dovrebbe sforzarsi per coprire anche il naso.

Vorrei far presente a quelli che indossano una mascherina lasciando fuori il naso, che è come andare in giro indossando le mutande ma lasciando fuori il resto!

La mascherina deve andare a coprire sia la bocca sia il naso, aderendo bene al viso. Quindi, evitare di toccare la mascherina mentre la sia indossa; qualora la si toccasse inavvertitamente, è consigliato lavarsi le mani appena è possibile.

Quando il dispositivo diventa umido al suo interno è sentore che deve essere sostituito, visto che si tratta di strumento monouso.

Per toglierla, infine, si deve prenderla dall’elastico facendo bene attenzione a non toccarla. Infine, buttarla nella spazzatura e, in ultima battuta, lavarsi le mani.

A chi mette  la mascherina e  si lamenta che non respira, volevo semplicemente ricordare che quelli che lavorano ancora “Bardati” in area Covid oltre a non respirare, sudare come nel deserto, avere piaghe sul viso, e non poter bere un sorso d’acqua, o  mangiare, se non a fine lavoro per evitare di dover togliere  più volte le tute monouso anti sars-covid-19 con rischio di contagio,  che mettere la mascherina in maniera corretta è rispettare anche il sacrificio quotidiano degli operatori sanitari!

Semplici chiarimenti sulla definizione della mascherina e sul suo utilizzo:
– non è una fascetta per capelli;
– non è un reggi-mento;
– non è una fascetta fronte asciuga sudori;
– non è una collana;
– non è un bracciale.

Segue un link interessante sull’uso corretto delle mascherine

Quindi, in conclusione, la cosa più importante è indossare le mascherine avendo cura di coprire sempre il naso e la bocca!

Punto Salute News è il blog del dottor Andrea Re. È possibile interagire con lui attraverso la sua pagina Facebook.

Trapani Baskin Open Day, festa dello sport inclusivo [AUDIO]

Ne abbiamo parlato con Filippo Frisenda,  delegato regionale EISI
Interventi tra Castellammare del Golfo e San Vito Lo Capo
Iniziativa di McDonald’s con il Comune di Trapani, Gruppo Scout Trapani 1 e Accademia Trapani
Nel tratto che attraversa la frazione di Purgatorio
Lo scopo della promozione è raccogliere nuovi sguardi e riflessioni sulla vasta gamma di identità differenti e di possibili modi in cui le persone possono legittimamente esprimere il proprio genere
Si tratta di un servizio organizzato dal comitato locale della Croce Rossa per le persone che vorranno assistere alla processione del 21 giugno in Piazza Castello
SI è concluso l'apposito corso di formazione attivato dalla Protezione civile regionale con altri Enti

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
I granata potrebbero mettere a segno una storica tripletta
Riprese le proposte che il deputato regionale Safina aveva presentato all'Ars
Prevista l'organizzazione di incontri con cadenza periodica alla Torre di Ligny
La strada provinciale Valderice - Erice, parte del tracciato di gara, fino al bivio di Martogna, sarà chiusa al traffico dalle 7:30 alle 15:30
Gli eventi prenderanno il via il 10 luglio e si concluderanno il 28 agosto, tutti con inizio alle ore 21:30
Ventuno milioni per le famiglie siciliane per gli affitti del 2022