Uno sportello antiviolenza a Paceco, intesa tra Comune e Cotulevi

Avrà una durata triennale e sarà coordinato e supervisionato dai Servizi Sociali del Comune

Un protocollo di intesa è stato sottoscritto tra il Comune di Paceco e l’associazione Cotulevi, per l’attivazione di uno sportello comunale antiviolenza che possa garantire assistenza e consulenza professionale a tutte le vittime di violenza fisica e psichica.

Il documento è stato siglato dal sindaco Aldo Grammatico e dalla presidente dell’associazione, Aurora Ranno, alla presenza dell’assessora comunale alle Politiche Sociali, Marilena Barbara.

«Con l’attivazione dello sportello antiviolenza – sottolineano gli amministratori comunali – si vuole proseguire sulla strada tracciata già qualche mese fa dalla iniziativa “Mai più un’altra”, organizzata da un comitato cittadino di donne e uomini e da associazioni dopo il terribile femminicidio di Marisa Leo, e dalle “Giornate contro la violenza”. Queste bellissime testimonianze civiche, nate dalla condivisione di un’idea e dal sentimento comune di voler dire “NO a tutti i Tipi di Violenza”, si concretizzano adesso in questo sportello di ascolto antiviolenza, che ha come finalità quella di fornire risposte integrate e complesse al problema della violenza di genere e non, e anche l’obiettivo di far emergere il fenomeno mettendo in discussione stereotipi culturali, stimolando una diversa consapevolezza tra le giovani generazioni, perché agire sull’educazione delle bambine e dei bambini è la vera politica rivoluzionaria che entra in conflitto con il modello culturale della violenza e della sopraffazione».

Lo sportello sarà aperto due giorni a settimana, la mattina, nei locali messi a disposizione dall’Amministrazione, al primo piano del Municipio, e sarà collegato allo Sportello Diana (operativo presso il Palazzo di giustizia di Trapani).

L’associazione Cotulevi curerà le attività di accoglienza, ascolto qualificato e percorsi personalizzati di assistenza, con professionisti specializzati negli ambiti psico-sociale e legale. Tutte le altre azioni (sensibilizzazione, promozione ed educazione, analisi dei dati e elaborazioni di report sociali) saranno svolte anche da ragazzi volontari del Servizio civile universale, selezionati per il progetto specifico.

In base all’accordo, il Servizio avrà una durata triennale e sarà coordinato e supervisionato dall’ufficio del Servizio Sociale del Comune di Paceco.

Il brindisi con gli Shark a Palazzo D'Alì 240611

Mentre Shark brinda l’assessore risponde alla Lega Nazionale Pallacanestro [VIDEO]

Adesso si cambia regime, si passa al professionismo un'era nuova che davvero non vediamo l'ora di vivere"
"I disagi e il clima di tensione che si vive in azienda sono peggiorati e i lavoratori sono stanchi e disillusi”
Letture ad alta voce e laboratori in biblioteca a partire dal 17 giugno
Con effetto immediato e fino al prossimo 31 dicembre
Ventuno milioni per le famiglie siciliane per gli affitti del 2022
Questa domenica va in scena la compagnia "Piccolo Teatro" di Alcamo con "Tintu... cu è ca ci ncagghia"
Grazie ai volontari, fino a settembre, dalle 18.30 alle 23.30

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Sul posto Vigili del fuoco, Protezione civile comunale e Forestale
"Decisioni su progetti di grande impatto ambientale devono essere prese con il coinvolgimento delle comunità locali"
Incrementerà la portata d’acqua a disposizione della città di 15 litri al secondo
Le selezioni si svolgeranno martedì 18 giugno, dalle 15 alle 18.30