venerdì, Febbraio 23, 2024

Università, Lagalla: “In Sicilia finanziate quasi tutte le borse di studio richieste”

Per il governo Musumeci, si tratta di un obiettivo strategico, raggiunto grazie all'impegno organizzativo e amministrativo degli Ersu

Tutti gli studenti universitari che hanno richiesto una borsa di studio in Sicilia, e sono considerati idonei per l’anno accademico 2020-21, la riceveranno. Si tratta di un eccellente risultato, ottenuto grazie al cospicuo investimento che il governo Musumeci ha destinato a sostegno del diritto allo studio in un momento di emergenza pandemica e di grave difficoltà economica e sociale, mediante la riprogrammazione di economie derivanti da minori costi per la copertura di altri interventi, previsti dalla legge finanziaria regionale 2020 e già adempiuti.

Alla data del 30 aprile scorso, sono state assegnate 23.262 borse di studio, pari al 96,7 per cento degli studenti aventi diritto, iscritti in università, accademie di belle arti e conservatori musicali dell’Isola, che hanno presentato regolare istanza agli enti regionali per il diritto allo studio (Ersu) di Palermo, Catania, Messina ed Enna. La spesa totale, comprensiva dei servizi erogati (mensa e posto letto), ammonta a 65 milioni di euro, ottenuti, oltre che dall’utilizzo dei contributi nazionali e della fiscalità universitaria, dall’impiego di risorse regionali per circa 22 milioni di euro, di fatto raddoppiando l’annuale contributo disposto, negli anni precedenti, dal governo regionale.

Per il governo Musumeci, si tratta di un obiettivo strategico, raggiunto grazie all’impegno organizzativo e amministrativo degli Ersu, i cui organi di gestione sono stati completamente rinnovati, e dell’assessorato regionale dell’Istruzione. Dall’inizio di questa legislatura si è registrato un progressivo aumento della percentuale complessiva di borse di studio erogate dagli Ersu, passata dal 60 per cento degli anni precedenti al 74 per cento del biennio 2018/2020, fino al 96,7 per cento di quest’anno. Grazie a ulteriori risorse che gli Ersu prevedono di liberare, a seguito dell’approvazione dei propri bilanci annuali, è facile ipotizzare che il risultato possa essere esteso fino al 100 per cento di soddisfacimento delle domande presentate a tutti gli enti dell’Isola che, per la prima volta, si allineano e convergono sul medesimo livello di copertura, superando le difformità del passato, caratterizzato da percentuali diverse nelle singole sedi universitarie.

L’importo di ciascuna borsa varia da un minimo di circa milleduecento euro a un massimo di 4 mila euro (comprensivo di milletrecento euro di contributo alloggio), in base alla condizione dello studente, in sede, pendolare o fuorisede, ed in relazione al valore del reddito individuale.

«Questo straordinario risultato – dichiara l’assessore regionale all’Istruzione Roberto Lagalla – mette in evidenza il grande impegno del governo Musumeci in favore del diritto allo studio degli studenti siciliani e delle loro famiglie Esso si realizza in un momento di particolare disagio economico e sociale, dando risposta a tutte le istanze presentate, peraltro quest’anno molto più numerose di quelle mediamente avanzate negli anni precedenti. Inoltre, il superamento della soglia di copertura del 95 per cento permetterà alla Sicilia di avvantaggiarsi, nel prossimo anno accademico, di una ulteriore premialità nazionale. Continueremo a essere al fianco degli studenti, fornendo ogni strumento utile ad agevolare e incentivare il loro percorso formativo».

«Sono veramente felice – dichiara Giuseppe Di Miceli, presidente dell’Ersu di Palermo e coordinatore di quelli siciliani nell’ambito della Commissione regionale sul diritto allo studio – che a poco più di un anno dall’insediamento del Cda dell’Ersu e della costituzione del Coordinamento regionale, sia stato raggiunto un così importante risultato per tutti gli studenti siciliani. Un ringraziamento va a tutti i presidenti degli Ersu, Livio Cardaci a Enna, Mario Cantarella a Catania, Pierangelo Grimaudo a Messina e a tutti i componenti dei Cda, rappresentanti dei docenti e degli studenti, per l’impegno profuso, che ha consentito questo storico risultato».

‘a Scurata d’Inverno a Marsala: in scena “La Grande Famille” [AUDIO]

Giacomo Frazzitta ci presenta la piece teatrale ispirata alla storia della famiglia Pellegrino, in scena al Teatro Sollima Sabato 24 e Domenica 25 febbraio 2024

Trapani, buona la seconda

Quattro gol contro il Fulgatore. L'analisi di Francesco Rinaudo
I provvedimenti si riferiscono a fatti accaduti in occasione delle partite casalinghe contro Acireale e Canicattì
Non si hanno sue notizie da ieri
Raccolte 2.545 sacche grazie a 1.861 associati
I tagliandi possono essere acquistati online o al botteghino dello stadio Romeo Galli

Lucca Comics & Games: un luogo per il dialogo e le differenze

314.220 biglietti venduti, più di 700 espositori, centinaia di ospiti da tutto il mondo

L’esperta risponde: tutti i dubbi su gas e luce [Parte 5]

In settimana i lettori di Trapanisi.it hanno inviato alla nostra esperta alcune domande
Le apparecchiature sono state ripristinate e il servizio è nuovamente funzionante
Iniziativa del Comune in collaborazione con l'Azienda Sanitaria Provinciale di Trapani
L'animale, dotato di microchip, è stato restituito al proprietario
Appello per la “Giornata nazionale di mobilitazione nelle città italiane per il cessate il fuoco in Palestina e in Ucraina”
"L'aumento nella fornitura idrica a Sicilacque non è sufficiente, specialmente con la condotta di Bresciana chiusa per riparazioni"

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

“Dottore, ho l’ansia sociale? Perché non riesco a parlare in pubblico o a dire...

Torna il blog Tienilo inMente del dottor Giuseppe Scuderi, psicologo clinico e digitale

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
È stato trovato in possesso di circa 160 grammi di hashish
Lo spettacolo di giovedì sarà ricco di battute, sketch e riflessioni
Bisogna essere in regola con il pagamento delle bollette idriche
L'autismo raccontato attraverso l'arte
All'evento ha partecipato anche la docente referente del liceo dell’Accademia Nazionale di Danza di Roma, Monica Fulloni

Torna la musica dance nelle classifiche: il fenomeno Kungs

Un nuovo post su Freedom, il blog di DJ Vince

Breve guida al Green Pass sui luoghi di lavoro dopo la fine dello stato...

Termina lo stato di emergenza, quali cambiamenti sono previsti? Torna "Il lavoro, spiegato bene", il blog del consulente del lavoro ed euro-progettista Sergio Villabuona

Mangiar sano

Torna "Punto Salute News", il blog del dottor Andrea Re