Università a Trapani: nuova laurea in Sistemi Agricoli Mediterranei [VIDEO]

Una scelta che, tenendo in considerazione il climate change, è finalizzata a garantire – anche attraverso i nuovi laureati a Trapani - la presenza di colture agrarie fortemente caratterizzanti l’ambiente caldo-arido del bacino del mediterraneo

Sistemi Agricoli Mediterranei (SAM) è il nuovo corso di laurea che il Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari e Forestali dell’Università degli Studi di Palermo ha attivato per l’anno accademico 2023/2024 e che inizierà tra qualche settimana presso il polo territoriale di Trapani.

Il corso di laurea fortemente innovativo sulle scienze e tecnologie agrarie e forestali (Classe di laurea L-25 Scienze e tecnologie Agrarie e Forestali) ha l’obiettivo di affrontare gli ambiti della produzione primaria (produzioni vegetali e produzioni animali) in un’ottica di filiera all’interno del territorio siciliano e delle aree che ricadono all’interno del bacino del Mediterraneo che si caratterizzano per una forte fragilità ambientale.

Il Dipartimento SAAF di Unipa, in linea con i principi di sostenibilità riportati nel documento Agenda 2030 approvato dalle Nazioni Unite, offre la grande opportunità agli studenti di entrare nel mercato del lavoro come figure professionali in grado di sviluppare e applicare strategie di adattamento: uso di acque non convenzionali, uso di tecniche agronomiche per il mantenimento e miglioramento della fertilità del suolo.

Una scelta che, tenendo in considerazione il climate change, è finalizzata a garantire – anche attraverso i nuovi laureati a Trapani – la presenza di colture agrarie fortemente caratterizzanti l’ambiente caldo-arido del bacino del mediterraneo, oggi fortemente esposto ai cambiamenti climatici, e per introdurne altre – in un’ottica di filiera – come per esempio le specie vegetali tropicali e subtropicali che, in relazione anche alle mutate condizioni delle abitudini alimentari della popolazione italiana, sono sempre più richieste dal mercato regionale, nazionale ed europeo. Il corso di laurea in SAM, che aderisce alla “Convenzione 110 e lode”, consente a tutti i lavoratori della pubblica amministrazione di potere seguire le lezioni anche in modalità telematica.

La presentazione del coordinatore del Corso di laurea, professore Salvatore La Bella

Plauso da parte dell’ERSU e l’impegno per il polo universitario trapanese. “Mi sia consentito un plauso nella qualità di presidente dell’ERSU – dichiara il presidente dell’Ente per il diritto allo studio universitario di Palermo, Michele D’Amico – al Dipartimento SAAF dell’Università degli studi di Palermo, per questo corso altamente innovativo che, tenendo conto del cambiamento climatico, mira sia a contrastare il fenomeno attraverso le necessarie figure professionali, sia a offrire una grande opportunità formativa ai giovani che sicuramente potranno accedere speditamente al mondo del lavoro grazie alle innovative competenze che acquisiranno a Trapani. ERSU Palermo – sottolinea il presidente dell’Ente – proprio su ‘Trapani città universitaria’ ha avviato una serie di iniziative destinate a sviluppare l’housing universitario: manifestazione d’interesse per fondi PNRR, richiesta di beni confiscati alla mafia, disponibilità alla compartecipazione della ristrutturazione dell’Ex Tribunale (sito nel centro storico) su richiesta del sindaco della Città e per cui si attende una specifica direttiva assessoriale. L’obiettivo – conclude Michele D’Amico – è di riuscire a garantire servizi abitativi agli studenti universitari del polo trapanese; studenti che, negli ultimi anni, hanno avuto per il 100% dei richiedenti la borsa di studio esito positivo per sostenere il proprio percorso universitario e che, da quest’anno, hanno fruito del servizio di ristorazione”.

Prosegue a Paceco la rassegna estiva “A Macaràro” [AUDIO]

Ne parliamo con Giovanna Scarcella, la curatrice dell'evento
Nell'anniversario della strage mafiosa di via d’Amelio
Intervista a Paolo Salerno, l'organizzatore della rassegna che da 16 anni propone i gusti dal mondo
Completato il revamping di due pozzi a Castelvetrano, in dirittura di arrivo quello dei pozzi di Trapani e Calatafimi
Possono partecipare alla selezione adulti tra i 18 e gli 80 anni di età e minori tra i 14 e i 17 anni di età
Una mostra mercato di prodotti tipici di enogastronomia, artigianato e commercio e tutto ciò che è di più rappresentativo per la Sicilia, e ogni sera è prevista musica
L'artista di Brolo ha incantato il pubblico con un mix di suoni, spaziando dal jazz al folk

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Lo spettacolo si terrà in occasione della commemorazione della strage di Paolo Borsellino
Dei tre punti monitorati in provincia di Trapani, due risultano fuori dai limiti di legge
Tra queste, cinque cittadini tunisini che hanno violato il divieto di ingresso nel territorio nazionale italiano
Dieci imputati saranno giudicati con il rito abbreviato, gli altri otto con quello ordinario
Intervista all'assessore Emanuele Barbara e a Livio Marrocco presidente di Nova Civitas
Si tratta del terzo spettacolo in cartellone e si terrà al Salotto Culturale Insonnia il 24 luglio
L'autrice firmerà il suo libro “Granita e baguette”, nuovo “capitolo” della saga delle Signore di Monte Pepe