Un borgo di libri ed autori: “Quattro indagini a Màkari” alle Grotte Mangiapane [FOTO]

Successo per la prima della rassegna letteraria di Custonaci : il carismatico Gaetano Savatteri ha divertito e rapito il pubblico con le sue storie a Màkari

La luna è crescente e illumina lo specchio di mare di Cornino, l’aria è frizzante e si respira un senso di “normalità”, poi, le Grotte Mangiapane creano la magia: è una sera d’estate perfetta quella che accoglie il giornalista e scrittore Gaetano Savatteri a “Un borgo di libri ed autori”.

La rassegna letteraria di Custonaci organizzata dal “Centro Studi Dino Grammatico” in collaborazione con “Associazione Culturale Museo Vivente di Custonaci”, ieri, 15 luglio, ha dato il via alla sua terza edizione, con “Quattro Indagini a Makari”, prime storie dell’irresistibile coppia di investigatori siciliani, Lamanna e Piccionello, protagonisti della fiction Màkari con Claudio Gioè andata in onda nei mesi scorsi su Rai Uno.

Il carismatico scrittore siciliano – ha origini a Racalmuto, il paese di Leonardo Sciascia – ha divertito e rapito il pubblico con la sua verità e le storie di Màkari. Verità che è protagonista dei su racconti con i personaggi che rappresentano la Sicilia e i Siciliani. I “tipi di siciliani” sono descritti nelle pagine dei suoi racconti. Lamanna o Piccionello rappresentano le diverse facce che la nostra storia conosce bene. Come il giovane che lascia la sua terra d’origine, che ha studiato e trovato lavoro lontano e poi, dopo un fallimento, ritorna “a casa”.

Savatteri scrive pensando al suo pubblico. “Consegna” a chi lo legge storie vere, che conosce e che ci rappresentano, dove riusciamo a identificare nella semplicità dei suoi personaggi la realtà della quotidianità.

Il prossimo appuntamento con “Un borgo di libri e autori” è in programma il 29 luglio, alle 21.30, con “La vita in Sicilia al tempo degli Emiri” di Gaetano Basile.

Il verde pubblico a Trapani non è coltura ma… Cultura [REPORTAGE]

Una storia grottesca, quasi incredibile, di piante, divieti di sosta e sfabbricidi. Per fortuna a lieto fine
L'episodio è avvenuto nella notte tra il 25 e il 26 giugno scorso
Lo hanno siglato il questore Giuseppe Peritore e la presidente Aurora Ranno
Il Centro di Salute Mentale è una delle due strutture in Sicilia ad utilizzare il sistema Nesplora
Dal 24 al 28 luglio in piazza ex Mercato del pesce
"Con le mie ali, trovare sé stessi, cambiare il mondo" vuole essere un’indagine sui cambiamenti di prospettiva del mondo giovanile, sulle prove attraverso le quali ragazze e ragazzi divengono adulti
Una storia grottesca, quasi incredibile, di piante, divieti di sosta e sfabbricidi. Per fortuna a lieto fine
Accompagnerà i presenti in un viaggio culinario tra le ricette tradizionali della sua terra e le sue creazioni quotidiane

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
La storica dell'Arte Lina Novara nominata direttrice del Museo Diocesano