domenica, Marzo 3, 2024

Tribunale di Trapani: “Rizzi non diffamò il questore Agricola”

Il procedimento si riferisce ad un post scritto dall'animalista nel 2017

Era stato chiamato a giudizio dalla Procura di Trapani, con un decreto di citazione diretta, per un post del novembre 2017 rivolto all’allora questore della città, Maurizio Agricola, e riguardante il fenomeno dei combattimenti clandestini di cani.

Oggi il giudice monocratico Francesco Giarrusso del Tribunale di Trapani ha assolto Enrico Rizzi dall’accusa mossagli “perché il fatto non costituisce reato”. Lo ha reso noto lo stesso animalista.

Si tratta di un diverso procedimento, sempre avviato dopo querela presentata dal questore, davanti al Tribunale di Trapani, rispetto a quello conclusosi nell’ottobre 2022 nel quale Rizzi è stato, invece, condannato dalla giudice Patrizia Satariano, per la quale la difesa di Rizzi aveva presentato ricusazione – respinta dalla Corte di Appello di Palermo – al pagamento di una multa di 1.500 euro, delle spese processuali e di un cospicuo risarcimento alla parte civile costituita, il questore Agricola. La sentenza è stata appellata dagli avvocati di Rizzi e si attende la fissazione della data di inizio del procedimento.

“Ringrazio l’Autorità Giudiziaria – scrive Rizzi a seguito dell’assoluzione di oggi – perché continuò e continuerò a credere sempre nelle Istituzioni e nel rispetto delle leggi, anche di quelle dettate per garantire i (pochi, per il vero, ad oggi) diritti degli animali”.

L’amatoriale che riempie i teatri, Ariston sold-out a Trapani con 50&più [AUDIO]

"Ignazio e Franca Florio, storia di una illusione", ne abbiamo parlato con Cinzia Saura
L'assessore regionale Turano: «Combattiamo la dispersione con l'offerta culturale»
Si completa così l'ultimo step dettato dal protocollo d’intesa tra Assessorato regionale della Salute e sindacati

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
Si attende adesso il parere dei Revisori per l'approvazione in Consiglio Comunale
Di Dia e Falco: “Chiederemo incontro al nuovo commissario per l’emergenza siccità Cartabellotta”
Dal prossimo 6 marzo in via Vittorio Alfieri, 9 il primo mercoledì di ogni mese dalle 16 alle 18
"Ho scritto di Giuda perché mi è sempre piaciuto raccontare le ombre, dice il giornalista e scrittore trapanese