Trapani, si pianifica la campagna contro gli incendi

Per assicurare la risposta coordinata alla lotta agli incendi boschivi, di interfaccia e di vegetazione

Riunione operativa, ieri, presso la sede del Comando dei Vigili del Fuoco di Trapani, per la pianificazione della campagna antincendio AIB 2022, nell’ambito della Convenzione 2022 tra i soggetti principali per la risposta coordinata alla lotta agli incendi boschivi, di interfaccia e di vegetazione, stipulata tra la Direzione Regionale dei Vigili del Fuoco per la Sicilia, il Dipartimento Regionale della Protezione Civile e il Corpo Forestale della Regione Siciliana.

Il comandante dei Vigili del Fuoco di Trapani, Michele Burgio, il commissario del Corpo Forestale, Nicola Cardile, il responsabile provinciale del Dipartimento Regionale Sviluppo Rurale ed il dirigente generale del Dipartimento della Protezione Civile della Regione Siciliana, Salvatore Cocina, hanno condiviso con i numerosi sindaci e rappresentanti delle Amministrazioni Comunali, funzionari dei Vigili del fuoco e degli Enti presenti, con i rappresentanti degli uffici Comunali di Protezione civile e delle associazioni di volontari, le modalità tecnico-operative della campagna AIB 2022.

Particolare accento è stato posto sulla sinergia maturata da questa Convenzione, i cui frutti più evidenti sono la condivisione delle banche dati e delle piattaforme informatiche, strumenti di supporto decisionale fondamentali, una più stretta collaborazione tra le Sale Operative ed un ruolo maggiormente incisivo della Sala oerativa unificata permanente e sulla tempestività nella stipula della Convenzione stessa che ha permesso una pianificazione delle attività, segnale più evidente la formazione AIB dei volontari della Protezione Civile, già in corso.

Forte è stato il richiamo alla funzione di vigilanza e monitoraggio del territorio da parte dei volontari di protezione civile quale deterrente per i malintenzionati ad appiccare il fuoco ed anche quale tempestivo intervento sui principi d’incendio prima della rapida propagazione.
Al Comando dei Vigili del fuoco di Trapani saranno assegnate due squadre aggiuntive AIB che saranno dislocate una a Favignana e un’altra a Trapani.
Al termine della riunione, il comandante Burgio ha donato a Cocina il crest del Comando.