Trapani, scomparsa dall’ospedale la donna aggredita sulle Mura di Tramontana

Dopo la visita del medico di guardia, stamane dopo le 9 non è stata più trovata nel suo letto

AGGIORNAMENTO ORE 17
È stata ricondotta al reparto di
Chirurgia dell’ospedale “Sant’Antonio Abate” di Trapani la 44enne ucraina che stamattina si era allontanata facendo perdere, per alcune ore, le proprie tracce. La donna era stata poi rintracciata dalla Polizia presso la Stazione ferroviaria cittadina.

AGGIORNAMENTO ORE 15
La donna ucraina che era scomparsa stamattina dall’ospedale di Trapani è stata rintracciata da un equipaggio della Squadra Volante presso la Stazione ferroviaria di Trapani. Sono in corso accertamenti. Lo ha reso noto il suo avvocato.

Ad una settimana dal suo ricovero a causa delle lesioni riportate nella violenta aggressione subita nella notte tra il 24 e il 25 novembre scorso su un tratto della passeggiata sulle mura di Tramontana, nel centro storico di Trapani, ferite che avevano richiesto anche un intervento chirurgico, la 44 ucraina, vittima di violenza, dopo la visita del medico di guardia, stamane dopo le 9 non è stata più trovata nel suo letto dal personale  del reparto di Chirurgia dell’ospedale “Sant’Antonio Abate”. A darne notizia è il suo legale.

La donna, che nei giorni scorsi era stata anche oggetto di una gara di solidarietà per fornirle indumenti e oggetti di cui non disponeva per la degenza, ha lasciato il suo telefono cellulare in reparto. Bisogna ricordare che si tratta di una persona libera, non soggetta – ovviamente – ad alcun provvedimento restrittivo ma è lecito occuparsi le sue condizioni fisiche e psicologiche di certo precarie.

“Le Autorità competenti sono state avvisate”, prosegue il legale che lancia, intanto, un appello ai cittadini per segnalare eventuali avvistamenti: la donna è alta circa 1 metro e 60 centimetri, ha capelli biondo scuro e occhi chiari. Non è noto cosa la donna indossasse al momento dell’allontanamento, in quali circostanza questo sia avvenuto e se possano esservi altre persone coinvolte.

Intanto, resta in custodia cautelare in carcere il trentasettenne trapanese F.P.A., accusato di violenza sessuale e lesioni personali nei confronti della 44enne.

Il brindisi con gli Shark a Palazzo D'Alì 240611

Mentre Shark brinda l’assessore risponde alla Lega Nazionale Pallacanestro [VIDEO]

Adesso si cambia regime, si passa al professionismo un'era nuova che davvero non vediamo l'ora di vivere"
Fu ucciso a Palermo in un agguato mafioso con il capitano D'Aleo e l’appuntato Bommarito
Appello intervenga presso il governo nazionale e la cabina di regia del Ministero della Coesione
La storia del fisico italiano, inventore e padre delle comunicazioni, tra prosa teatrale, canti, musica e coreografie
Iniziativa di Renantis Sicilia in collaborazione con il Dipartimento di Ingegneria
15 anni di carriera con all’attivo nove album e oltre 200 live, lo scorso 31 maggio è uscito “Mezzo rotto”, il nuovo singolo feat. Bigmama
Lunedì 17 giugno al Baglio Elena con esperti, politici e tecnici
Per potenziare i percorsi di tutela dei migranti in condizioni di fragilità in arrivo e inseriti nel sistema di accoglienza
Iniziativa dei consiglieri comunali di minoranza

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
La mostra, articolata in due musei, il Cordici e il Wigner San Francesco, presenterà opere di Andy Warhol e Mario Schifano
Sindaci e Rete Territoriale per l'inclusione sociale hanno approvato le programmazioni delle quote assegnate dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali
I poeti, provenienti da tutta la provincia di Trapani, declameranno le loro opere