Trapani, piantata una talea dell’albero di Falcone

Nell'ambito del progetto nazionale “Un albero per il futuro”

Un “figlioletto” dell’albero di Falcone, il maestoso esemplare di ficus che sorge davanti all’ingresso del palazzo, in via Notarbartolo a Palermo, dove visse il magistrato ucciso dalla mafia, crescerà a Trapani.

La cerimonia di messa a dimora si è tenuta ieri a a Trapan Dall’albero – un ficus macrophilla columnaris magnoloides -sono state, infatti, ottenute alcune talee che il Centro nazionale Carabinieri per la Biodiversità Forestale di Pieve Santo Stefano (AR) ha allevato nei propri vivai con lo scopo, attraverso il progetto nazionale “Un albero per il futuro”, di consegnarle alle scuole e alle associazioni che ne avessero fatto richiesta per essere piantumate in luoghi simbolo e come “messaggeri” di legalità.

A Trapani la richiesta è stata avanzata dall’associazione Erythros e così si è arrivati alla consegna e messa a dimora della talea. Il trasporto e la consegna sono avvenuti tramite i Carabinieri per la Biodiversità Forestale di Reggio Calabria con l’appuntata scelta Carmela Lucisano.

La cerimonia della messa a dimora della giovane pianta si è svolta alla presenza di studenti dell’Istituto tecnico per Geometri “G.B.Amico” e della scuola materna “Fratellini Asta” oltre che del sindaco e del vice sindaco di Trapani, in un’area del Comune fra le vie Rosario Livatino e Mauro Rostagno. L’auspicio – dicono dall’associazione Erythros – è che questo luogo possa presto diventare il “Giardino della legalità e della memoria”.

Trapani Baskin Open Day, festa dello sport inclusivo [AUDIO]

Ne abbiamo parlato con Filippo Frisenda,  delegato regionale EISI
Prevista l'istituzione di un fondo specifico destinato al finanziamento dei riti della Settimana Santa iscritti al REIS
"Nel programma approvato a maggio abbiamo puntato sulla qualità degli eventi che si articolano da giugno a settembre"
"Il Comune di Trapani si faccia trovare pronto con un progetto unitario per accedere alle risorse della rigenerazione urbana"
L’evento sarà un'occasione significativa per esplorare approfonditamente gli aspetti naturalistici e culturali dei paesaggi delle due isole vulcaniche
La selezione, rispondendo in primis al principio di sostenibilità, ha elaborato un cartellone che prenderà il via a metà luglio e durerà tutta l’estate

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione