Trapani nella morsa del temporale e della paura [FOTO+VIDEO]

Criticità anche nel territorio di Erice con strade, negozi e scantinati allagati

Aggiornamento ore 23.30
Sono stati 31, dalle 19 alle 23.30 di oggi, gli interventi di soccorso effettuati dai Vigili del fuoco, principalmente per aiutare automobilisti in difficoltà e per prosciugare allagamenti. A dare manforte ai colleghi del Comando provinciale di contrada Milo, a Trapani sono arrivate squadre da Palermo e Caltanissetta.
Raddoppiato il dispositivo di soccorso del Comando provinciale dove è stata anche istituita la “sala crisi”. Sono 15 gli interventi ancora da effettuare che vengono man mano completati.
***
Dalle ore 19.30 piove di nuovo a Trapani e la paura di una nuova alluvione ha allarmato cittadini e negozianti duramente colpiti dagli allagamenti di lunedì scorso, 26 settembre. Prima una forte scarica, poi qualche momento di tregua e poi un secondo temporale si è abbattuto sulla città. Al momento in cui scriviamo (ore 20.45) diverse strade cittadine sono colme d’acqua e le condotte faticano notevolmente a smaltirla.

Le previsioni indicano che dalle 22 in poi la pioggia dovrebbe cessare. Criticità si segnalano nel centro storico, in via Marsala, via Virgilio, via Fardella, via Calatafimi, via Nausica. Diversi negozi, abitazioni e scantinati sono nuovamente invasi dall’acqua. Chiusa al transito via conte Agostino Pepoli, carreggiate impraticabili nella zona industriale, lungo la dorsale Zir e in via Libica. Situazione difficile anche nel quartiere Cappuccinelli.

Nel territorio di Erice tombini saltati in via Vecchia Martogna, via Forlì, via Simeto e via Argenteria dove si segnala anche la presenza di numerosi detriti. Allagate via Marconi e via San Francesco di Paola. Auto bloccate sulla carreggiata a San Cusumano. La Protezione civile comunale di Erice ha comunicato che la strada provinciale “Immacolatella”, che collega Valderice a Erice, è al momento impraticabile.

Il temporale ha creato grosse difficoltà anche a San Vito Lo Capo, Castelvetrano e Mazara del Vallo dove la pioggia ha cominciato a cadere alle 17, provocando allagamenti che hanno interessato gli scantinati dell’ospedale “Abele  Ajello” mentre un negozio ha subito ingenti danni dopo che la furia dell’acqua in strada ha divelto la vetrata della vetrina.

Nel pomeriggio una tromba d’aria si era abbattuta nella frazione di Triscina di Selinunte, nel territorio di Castelvetrano. Il violento vortice, creatosi sul mare, ha toccato poi terra abbattendo pali dell’illuminazione pubblica e sradicando alberi.

Nel centro storico e in altre zone allagate di Trapani sono stati posizionati bus dell’ATM per bloccare il transito veicolare ed evitare che si creino onde d’acqua che potrebbero ulteriormente danneggiare le attività commerciali.
Vigili del fuoco, personale della Protezione civile e volontari delle associazioni “SOS Valderice”, “Angeli del Soccorso ” e “Humanitas” sono all’opera sia a Trapani sia ad Erice valle per prestare soccorso a persone in difficoltà e con le idrovore.

Le foto e video raccontano la situazione, con i cittadini chiusi in casa a sperare che non accada di peggio.

Via Virgilio

Via Virgilio


Forno Impero, via Virgilio

Via Fardella, angolo via Calatafimi

Via Nausica

San Vito Lo Capo

Fileccia v/s Barbara, polemica a suon di “Pop Fest” [AUDIO e VIDEO]

Barbara "In estate tornerà la ruota panoramica", Fileccia "Se è così, la prossima festa di capodanno la organizzo io!"
Gli studenti di alcune scuole primarie parteciperanno ad una visita teatralizzata
Dopo la notifica della misura della custodia cautelare in carcere aveva accusato un malore
Comprando il pacchetto doppio verrà omaggiata una t-shirt speciale
Dal 4 maggio a Palazzo Florio, sede della Biblioteca comunale

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
Curata dall’associazione “Plastic free”: domani raduno alle 10.30 in piazzale Stenditoio
Ha lo scopo di far incontrare e interagire operatori del settore turistico locale
L’iniziativa mira a rendere accessibile il patrimonio artistico e archeologico a tutti i cittadini