lunedì, Marzo 4, 2024

Trapani, mensa scolastica garantita anche ai non residenti ed agli stranieri

TRAPANI. Servizio mensa a disposizione di tutti i bambini. A prescindere se risiedano in altri Comuni o se abbiamo un’altra nazionalità. Nei fatti l’opposto rispetto a quanto è avvenuto qualche mese addietro a Lodi, in Lombardia. E’ quanto ha approvato ieri sera il consiglio comunale, dando il via libera alla modifica del regolamento per il servizio mensa attraverso un emendamento che è stato predisposto dalla stessa amministrazione e dalla presidenza del consiglio comunale.

IL SERVIZIO MENSA – Come tutti i servizi a domanda individuale, una parte del costo della mensa lo sostengono le famiglie, in base all’Isee, e la differenza il Comune. Prima questo era riservato soltanto ai bambini residenti nel capoluogo, adesso anche a quelli di altri Comuni ai quali l’amministrazione di Palazzo D’Alì proporrà un accordo di collaborazione per coprire i costi, quella differenza a carico di Palazzo D’Alì per i residenti nel capoluogo. Allo stesso modo, poi, il servizio mensa verrà garantito anche ai figli degli immigrati i quali, per cause non imputabili alla loro volontà, non possono presentare l’Isee. “Il riferimento è a quegli Stati le cui ambasciate non solo in grado di fornirci queste informazioni – spiega Enzo Abbruscato, assessore comunale ai Servizi sociali -. In questo caso saremo noi, come Comune, a garantire il costo, perché la mancata presentazione dell’Isee non è dovuta alla volontà del genitore. Ci andrà bene l’autocertificazione”.

APPROVATO ALL’UNANIMITA’ – La modifica al regolamento è stata approvata all’unanimità dei presenti, dopo aver ricevuto il parere favorevole dei dirigenti Guarano per i Servizi sociali e Petrusa per le Finanze, con quest’ultimo che ha sollevato un possibile dubbio legato alla copertura finanziaria. Pronta, però, la replica dell’assessore Abbruscato, per il quale “esistono la politica e la burocrazia – ha spiegato in aula -. Se la politica decide, la burocrazia si deve allineare”. “Siamo i secondi in Italia ad approvare un provvedimento di questo tipo – spiega ancora l’assessore Abbruscato -. E’ un atto di equità sociale”.

L’amatoriale che riempie i teatri, Ariston sold-out a Trapani con 50&più [AUDIO]

"Ignazio e Franca Florio, storia di una illusione", ne abbiamo parlato con Cinzia Saura
Andrà alla prestigiosa internazionale grazie al suo Freestyle nel Livello A Senior
La pronuncia del giudice di pace di Trapani sull'episodio dello scorso 15 giugno,
Più di 45 atleti provenienti da tutta la Sicilia hanno partecipato al raduno della Federazione Italiana Rugby che si è svolto a Trapani
"Si rafforza il legame tra le nostre tradizioni secolari e la volontà di preservare e promuovere la nostra identità culturale", dice il sindaco

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
Decisiva la difesa dei granata: partita combattuta con Piacenza che vende cara la pelle
L'assessore regionale Turano: «Combattiamo la dispersione con l'offerta culturale»
L'installazione delle attrezzature è stata finanziata al Comune di Petrosino con fondi del PNRR