Trapani, la Squadra Mobile arresta migranti irregolari

Erano destinatari di un divieto di reingresso nel territoio italiano

Sono 14 i cittadini stranieri arrestati dalla Squadra Mobile di Trapani nell’ambito delle attività connesse al contrasto dell’immigrazione clandestina.

In particolare i migranti, tutti di nazionalità tunisina, alcuni rintracciati e soccorsi a largo delle coste trapanesi, altri provenienti da Lampedusa, sono risultati tutti destinatari di divieti di reingresso nel territorio nazionale italiano. I poliziotti, al termine delle complesse procedure di identificazione, li hanno individuati nonostante le false generalità fornite. Per alcuni di loro è stato disposto il trattenimento presso il CPR di contrada Milo a Trapani nell’attesa dell’esecuzione del rimpatrio.

Un altro cittadino tunisino, invece, è stato arrestato perchè destinatario di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Mantova a seguito delle condanne riportate per una serie di reati tra cui furto, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali.

Il “Battesimo di Cristo” dal pennello di Edoardo La Francesca [AUDIO]

Il pittore trapanese ha dipinto la tela che adornerà la chiesa di San Giuseppe a Castellammare del Golfo
Disposta una seria di servizi straordinari delle Forze dell'ordine e altri Enti
Il pittore trapanese ha dipinto la tela che adornerà la chiesa di San Giuseppe a Castellammare del Golfo
Nel 2024 si stima che saranno raccolte 3.504 tonnellate di imballaggi in acciaio, un +40,7% rispetto al 2023
Il segretario provinciale del Partito Democratico critico sulla riforma voluta dal governo nazionale

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Sarà l'occasione per scoprire il paesaggio incontaminato, dove la natura ha ripreso il sopravvento, dopo il devastante incendio di un anno fa
Un'opportunità per affrontare i temi cruciali della tutela dell'ambiente e dello sviluppo sostenibile
Sarebbero state rimpinguate con sabbia proveniente da altri luoghi
Duo di producers multiplatino con più di tre milioni di ascoltatori mensili su Spotify