Trapani, la pista ciclabile lungo le saline sarà ripulita [AUDIO]

Dalla segnalazione di un lettore alle anticipazioni del commissario del LCC Cerami e dell'assessore comunale Pellegrino

“Salve, mi chiamo Andrea Spada, sono un cittadino trapanese. Spesso, per passione, mi piace correre nella pista ciclabile che da Nubia costeggia la Riserva delle saline per poi arrivare a Trapani in via Libica e viceversa. Tratto di strada, peraltro, frequentato da turisti per via dello stupendo panorama e dell’attrattiva delle saline e la presenza anche di particolari specie di uccelli.
La pista ciclabile risulta abbandonata ed impraticabile, piena di erbacce e spazzatura di ogni tipo, tanto da non permettere il normale transito a piedi o in bicicletta. Per evitare il rischio di qualche incidente e per renderla perlomeno percorribile, chiedo gentilmente a chi di competenza di voler provvedere al ripristino e alla pulizia, anche al fine di evitare che tanti fondi spesi per la realizzazione, diventino soldi spesi inutilmente”.

Così ha scritto stamane un lettore al nostro numero whattsapp 377 0 91100 0 e noi abbiamo subito girato la segnalazione a Raimondo Cerami, il commissario straordinario del Libero Consorzio Comunale di Trapani. Nell’intervista il commissario Cerami specifica che la pista ciclabile delle saline è solo in parte di competenza del Libero Consorzio. La parte iniziale, che va dall’incrocio tra la dorsale Zir e via Libica fino al mulino Maria Stella, invece, è di competenza del Comune di Trapani. Abbiamo così girato la segnalazione anche a Giuseppe Pellegrino, assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Trapani. Entrambi hanno voluto assicurare alla cittadinanza che la pista ciclabile sarà al più presto pulita e sgombrata dalla vegetazione in eccesso.

Nell’intervista, sia Cerami sia Pellegrino, hanno anche aggiunto interessanti anticipazioni relativamente alla realizzazione del nuovo progetto della Regione Siciliana per il completamento e l’ampliamento della SP21 che congiunge Trapani con Marsala passando per l’aeroporto “Vincenzo Florio” e anche, con un progetto approvato da 20 milioni di euro, la realizzazione di una nuova rotatoria e una nuova strada nella Zes (Zona Economica Speciale) che sostituirà l’incrocio semaforico tra via Salemi e lo scorrimento veloce e congiungerà il raccordo autostradale con la zona interportuale di Trapani.
Per ascoltare le interviste schiaccia PLAY:

 

La passeggiata al lungomare di Trapani, buona fortuna! [REPORTAGE]

Giovedì inizieranno i lavori di messa in sicurezza di 30 metri di muretto e della spiaggia sottostante
Giovedì inizieranno i lavori di messa in sicurezza di 30 metri di muretto e della spiaggia sottostante
I punti di raccolta saranno allestiti venerdì e domenica prossimi
I consiglieri comunali controbattono le dichiarazioni del sindaco Forgione
Eletto il Consiglio d’Amministrazione per il triennio 2024-2027
Il consigliere comunale di Fratelli d'Italia Nicola Lamia spiega perchè l'opposizione ha abbandonato l'Aula Consiliare
L'amministrazione comunale ha illustrato lo stato di avanzamento dei Piani che confluiranno nel PUG

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Operazione del 2022 contro presunti fiancheggiatori e associati di Cosa Nostra a Marsala e altri centri del Trapanese
Tutte le gare in programma si disputeranno dal 25 al 28 luglio in piazza della Vittoria
L'ala di passaporto inglese proviene dal Galatasaray, squadra del massimo Campionato turco
L'aeroporto etneo è chiuso per l'attività del vulcano
Domani pomeriggio si ritroveranno i bambini di dieci grest parrocchiali
"Decisione incomprensibile che comporterà l'aumento delle tariffe", dice il sindaco Forgione